2 milioni di aziende su LinkedIn. E tu perché non ci sei?

2908

161 milioni di utenti registrati in circa 200 paesi.  2 milioni le società che lo hanno scelto per promuoversi.

Dati impressionanti quelli di LinkedIn, senza dubbio il più grande social per professionisti al mondo.

Uno strumento di cui i marketer non possono fare a meno. LinkedIn offre loro, infatti,  strumenti eccellenti per sottolineare le caratteristiche di prodotti o servizi, raccontare la storia dell’azienda, generare lead,  offrire proposte di lavoro, e favorire il passaparola.

In quest’articolo vedremo quali sono le 4 ragione principali per cui i marketer necessitano di integrare LinkedIn alle loro strategie di promozione. Spiegheremo, altresì, come gestire al meglio un profilo aziendale. Ed infine, vi daremo qualche anticipazione sul nuovo look che LinkedIn assumerà in un futuro molto prossimo.

Perché dovrei utilizzare di LinkedIn per la mia azienda?

[styled_list style=”circle_arrow” variation=”teal”]

  • Minimo sforzo con il massimo risultato

[/styled_list]

Diversamente da Twitter e Facebook che richiedono un aggiornamento ed un lavoro costante, il marketing su LinkedIn necessita di meno tempo per la sua gestione. Se fai tre post al giorno, molto probabilmente stai dando ai tuoi utenti troppi contenuti. Dà loro informazioni realmente utili anche con un solo post al giorno.

[styled_list style=”circle_arrow” variation=”teal”]

  • Con LinkedIn sono i tuoi dipendenti i primi a promuovere la tua azienda

[/styled_list]

È molto probabile che alcuni tra i tuoi i dipendenti abbiano già un profilo personale su LinkedIn. Ognuno di loro lo avrà aggiornato per  informare gli altri utenti su dove lavora. Ciò significa che ogni persona che si connette a quel profilo potrebbe cliccare sul nome della tua azienda e da lì essere diretto sul tuo sito/blog aziendale.

Pertanto, ti consigliamo di invitare i tuoi dipendenti a creare dei profili personali su LinkedIn che andranno a rafforzare la visibilità della pagina della tua azienda.

[styled_list style=”circle_arrow” variation=”teal”]

  • Linkedin rafforza la visibilità del tuo prodotto

[/styled_list]

Le pagine aziendali su LinkedIn ti permettono di creare una sezione per parlare in modo dettagliato dei tuoi prodotti o servizi.

Rispetto alla pagina fan di facebook (nella quale puoi presentare i tuoi prodotti con foto e video, ma senza uno spazio apposito) LinkedIn ti propone una sezione ad hoc, pensata per illustrare le caratteristiche del tuo prodotto o servizio.

In questo modo gli utenti collegati al tuo profilo possono conoscere meglio la tua offerta aziendale. E soprattutto, sapere quanti dei loro contatti l’hanno promossa o suggerita.

[styled_list style=”circle_arrow” variation=”teal”]

  • LinkedIn ti aiuta nella creazione dei Lead

[/styled_list]

Creare o generare “lead” significa utilizzare Internet al fine di ottenere contatti “caldi” disponibili  cioè ad essere ricontattati per approfondimenti sull’offerta commerciale dell’azienda. La generazione dei lead è di vitale importanza per la rete vendita dell’azienda poiché consente di ottenere una lista di contatti commerciali da vagliare.

LinkedIn ti aiuta in questo processo, generando un grande molte di traffico e dirigendola al tuo sito/ blog aziendale.  L’immagine di copertina di LinkedIn può essere linkata al tuo prodotto o servizio, permettendoti di trovare la persona giusta con un’alta possibilità di interesse alla tua offerta aziendale.

Come gestisco la mia pagina aziendale su LinkedIn?

Ecco alcuni consigli base su come far partire al meglio la tua pagina aziendale su LinkedIn.

Includi le informazioni generali

Ricorda innanzitutto che, tra le diverse pagine “social” che avvii sul web, quella di LInkedIn dovrà essere la più professionale: in questo spazio, infatti, hai la possibilità di attirare professionisti e finanziatori.  Hai bisogno, pertanto, di creare un profilo d’appeal, serio e con personalità.

Vediamo come partire praticamente.

Profilo

Dopo aver creato il profilo aziendale, clicca sul pulsante in alto a destra “Strumenti dell’amministratore” e poi su “Modifica”, come nell’immagine:

In questa sezione potrai inserire le informazioni generali della tua impresa, semplicemente compilando i campi proposti:

Amministratori

Il passo successivo sarà aggiungere gli amministratori designati della tua pagina. Selezionali con cura: saranno coloro che caricheranno gli aggiornamenti al tuo profilo, cercando di comunicare al meglio con consumatori ed eventuali partner. Puoi scegliere uno o più amministratori, però devi essere prima collegato con loro su LinkedIn.

Per aggiungere amministratori, resta sulla stessa pagina in cui modifichi il profilo aziendale e digita il nome della persona interessata nell’apposito campo:

Immagini

Sempre nella stessa pagina, seleziona la tua immagine di profilo, includendo un logo standard:

LinkedIN (come vedremo più avanti) tra qualche settimana inserirà nuove opzioni grafiche per gli amministratori di pagine aziendali. Esisterà, ad esempio, la possibilità di caricare una “cover foto” (nello stile del diario di facebook): sceglila accuratamente. Chiediti innanzitutto cosa desideri che la tua azienda comunichi attraverso la tua cover, aggiungi personalità e creatività, senza dimenticare di armonizzare la comunicazione con il resto delle tue campagne di marketing.

Ecco un esempio di come apparirà il nuovo profilo aziendale su LinkedIn:

Descrizione

Infine, sempre sulla stessa pagina, includi una breve descrizione che indichi chiaramente di cosa si occupa la tua società.

Approfondimento: Come trovare il valore irresistibile della tua impresa

La descrizione e le tue specializzazioni devono mostrare esattamente cosa fa la tua azienda, includendo parole chiave ottimizzate per lo strumento di ricerca di LinkedIn. Quando scrivi, dimostra personalità e cerca di catturare l’attenzione.

Posta aggiornamenti

Nella sezione “Panoramica”, puoi condividere gli aggiornamenti sulla tua azienda.

Non è un procedimento molto diverso dai sistemi di pubblicazione di Facebook e Google+, quindi se hai già dei profili su questi social network non avrai problemi con LinkedIn.

Cosa condividere? Innanzitutto aggiornamenti su posizioni aperte e nuove assunzioni, ma non limitarti a questo.

Promuovi i nuovi post sul tuo blog, gli ebook che produci ed eventuali webinar. La regola principale è: sui social network non parlare solo di te, ma soprattutto di cosa interessa ai tuoi follower.

Approfondimento: Come autopromuovere il proprio business? Parti dai Social Network!

Pubblica le posizioni aperte

LinkedIn offre la possibilità di pubblicare e diffondere le proprie offerte di lavoro, sia gratis che a pagamento.

Sull’argomento, la settimana prossima pubblicheremo una guida completa al social recruiting (assunzione attraverso i social network), nella sezione dedicata.

Inserisci prodotti o servizi

Per far conoscere al meglio le attività della tua impresa, puoi utilizzare lo strumento per inserire prodotti e servizi che offri ai consumatori.

Dalla pagina aziendale, clicca sul menù “Servizi” (come nell’immagine):

Subito dopo, clicca su “Strumenti dell’amministratore” (come abbiamo già visto prima) e poi seleziona “Aggiungi prodotti o servizi” nel menù a tendina che comparirà.

Verrai indirizzato su una pagina contenente un modulo da compilare con attenzione, che presenta 11 passaggi:

  1. Scegli un prodotto o servizio
  2. Seleziona una categoria
  3. Inserisci il nome del prodotto/servizio
  4. Inserisci un’immagine del prodotto
  5. Inserisci una descrizione
  6. Specifica le funzioni chiave
  7. Aggiungi un URL per il tuo prodotto/servizio
  8. Aggiungi un dipendente della tua impresa cui fare riferimento per richiedere maggiori informazioni
  9. Aggiungi una promozione
  10. Aggiungi il titolo di un video
  11. Aggiungi il link a un video su YouTube

Chiaramente non tutti i campi sono obbligatori (lo sono i punti da 1 a 3 e il numero 5), però se vuoi che il tuo prodotto abbia maggior appeal devi quantomeno inserire una bella foto, delle parole chiave facilmente ricercabili, il link al tuo sito per maggiori informazioni e (se disponibile) un video su YouTube.

Per aiutarti nella stesura della descrizione, chiediti alcune cose:

– Cosa desideri che i consumatori sappiano del tuo prodotto/servizio?

– Cosa lo distingue da prodotti simili della concorrenza?

– Perché le persone dovrebbero raccomandarlo ad amici e colleghi?

Ottieni feedback

Vale la pena affrontare tutti questi sforzi che portano via tempo e (quindi) denaro? Non esistono strumenti di comunicazione “obbligatori” da utilizzare nel tuo business: tutto è in funzione del “ritorno” che riesci a ottenere. Chiediti quindi quali sono gli obiettivi che ti sei prefissato di raggiungere nelle tue campagne di web marketing su LinkedIn e ottieni informazioni e feedback sui risultati.

Nella sezione “Informazioni dei follower”, puoi trovare notizie e statistiche su coloro che seguono i tuoi aggiornamenti (sesso, età, professione, luogo di residenza), il numero di pagine che visitano, quanti sono i visitatori unici e il numero di click che ricevono i tuoi prodotti.

LinkedIN: novità in arrivo

Come abbiamo accennato in precedenza, sul social network dei professionisti sono in arrivo alcune novità di design, che interesseranno tutte le pagine aziendali. Ecco alcune anticipazioni:

– Saranno più evidenziati elementi come gli aggiornamenti aziendali e la sezione “Prodotti e servizi”;

– Sarà data la possibilità di aggiungere un’immagine di copertina (una cover) che rappresenti il tuo brand (come   mostrato nell’immagine n. 5);

– Le pagine aziendali saranno visualizzabili anche su dispositivi mobili (smartphone e tablet) che hanno un sistema operativo iOS o Android;

– Le pagine di lavoro e carriera vedranno un’evoluzione nel design;

– Saranno disponibili migliori opzioni per targettizzare gli aggiornamenti delle pagine aziendali, in modo da poter raggiungere specifici segmenti della propria audience.

 

Giancarlo Donadio, Gennaro Sannino

 

(Fonte immagine principale: utente flickr nan palmero)

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.