280mila candidati per far rinascere il borgo di Grottole

33745

“Avete voglia di cambiare vita e salvare Grottole, un borgo in provincia di Matera che con i suoi 300 abitanti (e oltre 600 case vuote) rischia di scomparire?” All’appello lanciato lo scorso gennaio da Airbnb, insieme all’associazione Wonder Grottole, hanno risposto in 280mila. Tutti pronti a fare le valigie e trasferirsi per tre mesi nel piccolo paese del sud Italia. Cinque volontari sono stati selezionati. Da giugno ad agosto avranno l’opportunità di imparare l’italiano, immergersi nella cultura del posto e aiutare la comunità locale a far rinascere Grottole.

La maggior parte delle candidature è arrivata da Stati Uniti,Argentina, Messico, India e Canada. Le motivazioni principali sono la voglia di staccare la spina, dare il proprio contributo, ritrovare le proprie origini italiane o vivere nell’atmosfera rilassata e a contatto con la natura di Grottole.

I volontari scelti seguiranno lezioni di italiano, cucina e cultura locale. Impareranno anche i segreti della produzione di olio d’oliva e miele. Dopo il primo mese, aiuteranno i cittadini a creare Esperienze Airbnb e riqualificare spazi inutilizzati, come il Community Center e l’orto comune, per attrarre turisti da tutto il mondo.

I vincitori di The Italian Sabbatical

Ecco i cinque selezionati. Pablo Colangelo (nella foto sotto), 36 anni, è un ingegnere informatico di Buenos Aires, origini italiane, con la passione per bonsai, fotografia e immersioni. Darrell Pistone, ex pompiere di New York di 61 anni, ha scoperto di recente che i suoi nonni erano originari proprio di Grottole. Anne Tachado, 24 anni, è una fotografa filippina, vive a Melbourne, dove ha studiato agraria e design, e ha molte esperienze di volontariato alle spalle. Remo Sciubba, 62 anni, ex project manager di origini abruzzesi, oggi insegna inglese nella sua città, Cardiff. Helena Warren, 45 anni, è nata su una casa galleggiante, è cresciuta in una yurta in Canada e ha sempre lavorato nel mondo dell’ospitalità. Oggi organizza tour, soprattutto alla scoperta del tango, a Buenos Aires.

Info: www.italiansabbatical.com

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteA Napoli arrivano i campioni della trasformazione digitale. Segui la DIRETTA WEB
Prossimo articoloArriva la criptovaluta di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.