Amazon apre i supermercati senza casse

1
14709
Il supermercato Amazon Go di Seattle

Un’app registra i prodotti che il cliente mette in borsa e addebita il costo all’uscita. Dopo un anno di sperimentazione, il 22 gennaio apre il primo negozio a Seattle.

Non ci sono casse né cassieri nel supermercato del futuro ideato da Amazon. Nei punti vendita Amazon Go il cliente entra, prende i prodotti dagli scaffali ed esce senza passare alla cassa.

Il colosso dell’e-commerce apre oggi il primo punto vendita a Seattle. Per circa un anno Amazon ha sperimentato il modello, consentendo l’accesso solo ai dipendenti. Dal 22 gennaio 2018 chiunque potrà fare acquisti nel nuovo supermercato.

Come funziona

Per fare la spesa basta scaricare l’app di Amazon Go, creare un conto Amazon e utilizzare lo smartphone per identificarsi all’ingresso del negozio, tramite la scansione di un codice. All’interno del supermercato un sistema di telecamere, sensori e algoritmi permette di rilevare i prodotti che il cliente mette in borsa. Se il consumatore ci ripensa e rimette qualcosa sugli scaffali, il prodotto scompare dal carrello virtuale che si aggiorna automaticamente. All’uscita, l’app addebita il costo degli articoli acquistati sulla carta di credito preregistrata e invia lo scontrino al cliente.

I vantaggi

Con un supermarket senza casse, Amazon risparmierà sui costi del personale, potrà avere una traccia delle scelte d’acquisto dei clienti e ridurrà al minimo la loro percezione del pagamento. Per l’utente il vantaggio è quello di risparmiare tempo.

 

Ecco il video con cui Amazon spiega il funzionamento del nuovo supermercato.

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.