Amazon Go arriverà a Londra e negli aeroporti Usa

0
1179
Il supermercato Amazon Go di Seattle

Il supermercato ipertecnologico di Amazon sta per sbarcare in Europa, almeno secondo le indiscrezioni raccolte dal Sunday Telegraph. Amazon Go dovrebbe aprire a Londra il suo primo punto vendita europeo. La società sarebbe alla ricerca di uno spazio idoneo nella zona di Oxford Circus, centro dello shopping londinese. Da Amazon non arrivano conferme né smentite, riferisce il magazine britannico.

Intanto, anche Oltreoceano, si diffondono rumors sui piani dell’azienda creata da Jeff Bezos. Reuters riporta che i negozi senza casse né cassieri potrebbero arrivare presto negli aeroporti statunitensi. Amazon avrebbe già preso contatti con lo scalo di Los Angeles e il San Jose International Airport.

Ad oggi il colosso dell’e-commerce ha aperto sette punti vendita negli Stati Uniti. Il primo è stato inaugurato a Seattle, lo scorso gennaio. L’obiettivo è arrivare a 3.000 supermercati tech entro il 2021.

Come funziona

Per fare la spesa basta scaricare l’app di Amazon Go, creare un conto Amazon e utilizzare lo smartphone per identificarsi all’ingresso del negozio, tramite la scansione di un codice. All’interno del supermercato un sistema di telecamere, sensori e algoritmi permette di rilevare i prodotti che il cliente mette in borsa. Se il consumatore ci ripensa e rimette qualcosa sugli scaffali, il prodotto scompare dal carrello virtuale che si aggiorna automaticamente. All’uscita, l’app addebita il costo degli articoli acquistati sulla carta di credito preregistrata e invia lo scontrino al cliente.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.