Amazon: per pagare basterà usare il palmo della mano

0
2023
amazon one
Foto Amazon

Non è fantascienza né una tecnologia del tutto nuova ma, di sicuro, va oltre il cashless l’ultima trovata di Amazon per i pagamenti. Per pagare in negozio basterà passare la mano sopra uno scanner per circa un secondo, senza appoggiarla, purché il palmo sia stato associato a una carta di credito in fase di registrazione. Il dispositivo riconosce l’immagine, linee e vene della mano, e permette il pagamento. Tutto qui. Gli utenti potranno utilizzare l’identificatore biometrico anche per presentate la propria carta fedeltà alla cassa. E non solo.

L’Amazon One – questo il nome scelto per il servizio – sarà provato in via sperimentale nei due store di Amazon a Seattle. E, se il test andrà in porto, sarà poi distribuito in altri negozi. La società di Jeff Bezos, che punta a estendere il suo dominio anche negli shop offline, ha detto di essere già «in trattative con diversi potenziali clienti», per vendere la tecnologia a terzi. «Amazon One ha un’ampia applicabilità oltre i nostri negozi al dettaglio», assicurano. Nelle intenzioni dell’azienda, la scansione della mano infatti potrebbe servire anche per gestire gli accessi a luoghi come stadi o uffici (al posto del badge).

Nessun rischio di contraffazione. «Il servizio è altamente sicuro e utilizza algoritmi e hardware per creare una firma palmare unica». È contactless e «richiede che qualcuno faccia un gesto intenzionale».

Per quanto riguarda lo spinoso tema della protezione dei dati personali, il colosso dell’e-commerce ha specificato che l’immagine del palmo non sarà memorizzata dallo scanner. Ogni dato sarà crittografato e inviato al cloud.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.