fbpx
startup

Anno sabbatico pagato per chi lancia una startup

La proposta di Scientifica Venture nasce per incentivare i talenti italiani.

 

L’ecosistema startup italiano è in continuo sviluppo e spingere talenti che lavorano nel settore hi-tech è l’obiettivo di Scientifica Venture. “1 anno sabbatico” (pagato) è il nuovo progetto rivolto a dipendenti e studenti del settore tech per incentivare lo sviluppo di nuove idee all’interno del mondo startup, un sogno che diventa realtà dato che spesso la paura più grande provata dai giovani imprenditori è quella di lasciare il proprio posto di lavoro per scommettere sulle proprie idee.

Lo scopo della call è, infatti, identificare e sostenere i progetti innovativi che sono stati tenuti a lungo “nel cassetto”, perché si pensava fossero impossibili da realizzare o inconciliabili con la vita lavorativa. “Puoi provare a chiuderle in un cassetto, a spegnerle con il buio della notte, ma anche se provi ad allontanarle con la convinzione che siano impossibili da realizzare, le tue idee continueranno a farsi sentire. Se cerchi una possibilità di realizzare il tuo progetto non perdere altro tempo, aderisci al programma 1 anno sabbatico di Scientifica Venture Capital”. Recita così il teaser della call di Scientifica che punta a quella fetta di talenti rimasti in attesa della spinta giusta per passare dal sogno all’azione.

Perché l’anno sabbatico? «L’obiettivo è liberare le idee intrappolate. Oggi in Italia l’aspettativa, alias anno sabbatico, è ancora qualcosa di inascoltato, noi vogliamo sdoganare questa cattiva consuetudine e dimostrare che è pieno di dipendenti che non trovano tempo e coraggio da dedicare alla loro idea di valore, e al loro talento» racconta Riccardo D’Alessandri, managing partner di Scientifica, a Italian Tech.

Come funziona la call

La call prevede un fondo di 250mila euro destinati a dipendenti e studenti del settore tech che vogliono tentare l’impossibile. Saranno 5 i progetti che verranno scelti per usufruire di questa opportunità, progetti che ovviamente non verranno lasciati in balìa delle onde, ma saranno accolti sotto l’ala della Scientific Venture. Infatti, oltre al ticket di finanziamento, il venture capital offrirà anche accesso e tutoraggio tecnico presso gli Scientifica Labs, per lo svolgimento delle attività.

I Labs sono spazi dotati di attrezzature di ultima generazione con ambiti specifici dedicati alla chimica, alla biochimica, all’elettronica e alla stampa 3D. Il contesto ideale in cui portare a compimento il tech transfer in tutto il suo percorso, dall’idea al mercato.

L’ideatore del progetto di ricerca sarà supportato all’interno dei Labs per sviluppare il prototipo, mentre il team di Scientifica lavorerà sulla definizione dell’identità del futuro brand, sulla valorizzazione della sua USP e sull’incremento del valore percepito, fino a definire la più adeguata modalità di go-to market e/o di exit.

Il programma non ha scadenza e si rivolge a persone di tutte le estrazioni culturali e di tutte le età. L’opportunità del secolo che ormai da anni tutto l’ecosistema startup italiano stava aspettando.

BISS, l’azienda biotech italiana innovativa

ChemoMaker il robot che sostituisce i sistemi di vecchia generazione negli ospedali italiani come quello di Genova San martino, Trieste e Cremona   Da Trieste

Torino: l’incubatore delle startup

Come fare parte di OGR Tech e accedere ai programmi di accelerazione accanto ai giganti dell’innovazione   Un edificio industriale dismesso, una fondazione che ha

La nuova direttiva sulla “Case green”

L’ obiettivo dell’unione europea entro il 2030 è di portare tutte le abitazioni presenti in Europa a una classe energetica E   Secondo la bozza

Il mondo delle criptovalute sta cambiando

Quello delle cripto è un settore in costante mutazione, caratterizzato da poca solidità ed estrema volatilità   Il 2023 è iniziato e si vedono già

SalentIA: la startup al servizio del territorio

Una startup innovativa nata dall’entusiasmo di 110 studenti di una scuola superiore di Lecce per promuovere la loro terra. Intelligenza artificiale e metaverso per incrementare

Calo del 35% di investimenti nelle startup

Come era già stato previsto all’inizio del 2022 gli investimenti in startup hanno registrato una forte frenata a livello globale   Secondo i dati appena

Volare a emissione zero ora è possibile

È stato effettuato il primo volo a zero emissioni. Si tratta di ZeroAvia, leader dell’aviazione a emissioni zero, che ha preso il volo con il

Hype ha un nuovo CEO

L’ex PagoPa Giuseppe Virgone guiderà la società verso un nuovo percorso di crescita   Giuseppe Virgone lascia PagoPA e diventa il nuovo CEO di Hype.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.