AntiSocial: nascono App e siti per chi odia Facebook

1978

«L’inferno sono gli altri» scriveva Jean Paul Sartre. Siamo certi che lo scrittore francese non avrebbe immaginato la sua celebre frase sarebbe stata usata un giorno per un’App.

“Hell Is Other People” è l’idea di uno studente di Telecomunicazione di New York.

Scott Garner, questo il suo nome, ha realizzato un’applicazione antisocial che grazie a Foursquare, ti permette di localizzare i tuoi amici sulla mappa della tua città.

Ma esclusivamente per evitarli:

«Il progetto nasce come satira dei Social che personalmente detesto. Ma è anche un modo per esprimere le mie difficoltà di socializzazione» spiega Scott al Time.

È lui a comparire nel video di presentazione dell’idea: lo vediamo scansare i luoghi frequentati dai suoi amici, bar e strade, e scoprire una New York bella e solitaria.

Guarda il video

 

Per ora l’App è gratuita e Scott non pensa di farci un business.

“Hell is other People” va inserendosi in un settore del mercato Social che nasce come reazione a Facebook, Pinterest & Co. Già famoso, per esempio, Hatebook  sito dove gli utenti possono condividere le cose che detestano. E EnemyBook un’App per creare via Facebook una lista dei tuoi nemici.

Che gli antisocial stiano inaugurando un nuovo filone per fare business?

INFO: http://hell.j38.net/

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.