Apple riduce la produzione di Vision Pro a causa della bassa domanda.

Di
Redazione Millionaire.it
6 Maggio 2024

L’headset di ‘realtà mista’ da $3,500 era stato lanciato a inizio anno. ies.

Al momento Apple ha ridotto le spedizioni a 400,000 unità per l’anno, nonostante le “aspettative del mercato” di vendite di circa 700,000 a 800,000 unità.

Circa 160.000 ‘dispositivi di computing spaziale’ erano stati venduti in preordini prima del lancio di febbraio, ma le vendite sono rapidamente rallentate subito dopo e Apple ha ora una “visione conservatrice” della domanda al di fuori degli Stati Uniti.

Apple si aspetta ora che le spedizioni di Vision Pro diminuiscano anno su anno nel 2025 portando a rivedere e adattare la sua tabella di marcia dei prodotti; i piani per un secondo Vision Pro nel 2025 sono ora riportati in attesa.

Apple potrebbe fare luce sulla situazione quando pubblicherà i risultati finanziari del Q2 giovedì prossimo.

Le previsioni più ampie per le vendite di Vision Pro sono variate significativamente, ed è difficile individuare un consenso sulle aspettative di mercato. Secondo un rapporto di Ars Technica del giugno 2023, Wedbush Securities prevedeva circa 150,000 unità nel primo anno di vendite; Morgan Stanley prevedeva vendite di circa 850,000; e Goldman Sachs prevedeva vendite fino a 5 milioni.

Si è vociferato che Apple inizialmente sperasse di vendere 1 milione di dispositivi nel primo anno di vendita, secondo un rapporto del Financial Times del 2023; quella previsione è stata successivamente ridimensionata a causa di problemi di produzione.

Gli analisti di Morgan Stanley hanno previsto a gennaio che Apple avrebbe spedito tra 300,000 e 400,000 visori nel 2024, secondo un rapporto di CNBC, mentre un analista di Wedbush ha stimato il numero a 600,000 unità per l’anno, secondo Business Insider.

Ciò che sembra chiaro è che la Vision Pro costituirà una parte relativamente piccola del mercato totale dei dispositivi AR/VR, che rimane una categoria di prodotti di nicchia.

Anche se il dispositivo di prima generazione è potente e impressionante, ha detto Ramon Llamas, direttore della ricerca del team di dispositivi e display di IDC, i consumatori devono ancora essere convinti del suo valore e della sua utilità.

“Come dispositivo per il consumo multimediale, è in competizione diretta con i televisori a grande schermo e i computer dei consumatori”, ha detto. Come dispositivo per la produttività sul luogo di lavoro, ha aggiunto, “rimane da vedere esattamente come aumenta l’efficienza e la produttività complessivamente.

“Inoltre, il prezzo probabilmente fa storcere il naso a molte persone”, ha detto Llamas.

Ci si aspetta che il mercato più ampio dei dispositivi AR/VR torni a crescere nel 2024, aumentando del 44% rispetto all’anno precedente a 9.7 milioni di unità, secondo i dati IDC. Ciò segue un anno difficile nel 2023, quando le vendite di visori sono diminuite del 23.5%.

Nel frattempo, Apple ha ribadito il potenziale aziendale della Vision Pro all’inizio di questo mese.

“C’è un’enorme opportunità per le aziende di immaginare cosa è possibile utilizzando Apple Vision Pro al lavoro”, ha detto Susan Prescott, vicepresidente delle relazioni con gli sviluppatori mondiali e il marketing aziendale di Apple, in un post sul blog, indicando le app VisionOS di SAP, Lowe’s, Porsche e altri.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Federico Rivi

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2024 millionaire.it.