fbpx
Larry Sanger - sciopero social

Arriva Everipedia, la Wikipedia su blockchain

«Wikipedia? Un’enorme opportunità persa. È approssimativa, incompleta e piccola». Larry Sanger, fondatore di Wikipedia, due anni fa si chiedeva: «Perché non creare un marketplace neutrale della conoscenza, con articoli accolti da ogni parte di Internet? Tutti potrebbero dare il meglio. Un giorno un mio amico, Sam Kazemian, mi disse che sarebbe stata Everipedia a mettere in pratica questo progetto sulla blockchain, se solo io lo avessi aiutato». Larry aderisce con entusiasmo e lascia Wikipedia.

Chi scrive diventa co-proprietario

«I contributi a Everipedia arrivano da ovunque» spiega Sanger sulla rivista Quartz. «Il progetto sarà costruito utilizzando Eos, tecnologia della blockchain. E tutti i contributori diventeranno co-proprietari della risorsa». Come con Wikipedia, gli utenti si iscrivono e possono produrre o modificare articoli, dopo la valutazione di una redazione di revisori. Ogni contributo sarà classificato e, se di qualità, consentirà di guadagnare punti “IQ” che fanno salire gli utenti in graduatoria. Gli articoli saranno spostati su Eos, quindi gli IQ diventeranno token, con quotazione e possibilità di scambio e investimento.

Migliora la qualità delle informazioni

«La caratteristica più interessante di questa blockchain sarà la qualità delle informazioni disponibili. Sarà un marketplace decentralizzato e neutrale, senza il controllo di un’unica entità. I contributori potranno taggarsi a vicenda in base ad aree di conoscenza, nazionalità, religione… Saremo in grado di dire qual è la migliore affermazione, secondo ogni gruppo». Sanger ha un grande obiettivo: «Sono attratto dai benefici filosofici di un mercato della conoscenza in cui le persone siano incentivate a contribuire per ciò che sanno» conclude Sanger.

INFO: https://qz.com

Tratto dall’articolo di Tiziana Tripepi 10 passi per avvicinarsi al mondo delle criptopubblicato su Millionaire di giugno 2018. Per acquistare l’arretrato scrivi a abbonamenti@ieoinf.it

Il mondo delle criptovalute sta cambiando

Quello delle cripto è un settore in costante mutazione, caratterizzato da poca solidità ed estrema volatilità   Il 2023 è iniziato e si vedono già

ThinkingHat: AI al servizio della creatività

Intervista a Giuliano Ambrosio, alla scoperta dei tools più interessanti dell’Intelligenza Artificiale   “L’Intelligenza Artificiale, se compresa e usata con etica, aiuterà l’umanità a fare

Crypto: la Contrarian theory

Nei momenti di panico bisogna investire oppure vendere? Chi va controcorrente guadagna. Ma non tutti.   Il grande tormento dei mercati di questo periodo ci

Randstad Italia lancia il suo primo hub virtuale

Un luogo per incontrarsi e organizzare meeting per esperienze immersive e coinvolgenti.   Nonostante la repentina discesa di Meta, nuovi metaversi continuano a nascere di

Crolla il mercato degli NFT

Con continui crolli e ripide discese, la fine degli NFT sembra ormai inevitabile. Da inizio anno infatti, secondo quanto riporta CryptoSlam, portale specializzato in crypto

FTX bloccata in tutta Europa

L’agenzia di vigilanza cipriota ha sospeso a FTX l’autorizzazione di continuare ad operare durante il periodo di negoziazione fallimentare.   A seguito del fallimento di

Il più grande sequestro di criptovalute

La storia dell’uomo che l’ha fatta franca per 10 anni rubando bitcoin per un valore di oltre 1 miliardo di dollari.   Nel 2012, dal

Criptocalcio: le nuove frontiere

Starcks, la nuova piattaforma NFT dove gli appassionati del pallone possono effettuare operazioni nel mondo crypto.   Una sorta di fantacalcio virtuale dove, come nel

NFT

NFT in crisi: game over?

Il mondo delle criptovalute attraversa una nuova fase di crisi, è arrivato il momento delle regole o non ne vale la pena?   Forse sta

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.