Callipo premia i dipendenti: bonus di produzione da 500 euro

0
5722

Callipo, l’azienda calabrese specializzata nella produzione di tonno in scatola, premia i dipendenti per i risultati ottenuti nel 2017. L’azienda continua a crescere. Ha raggiunto un fatturato di 52 milioni di euro (+9% rispetto al 2016). E mette ancora al centro i lavoratori, ricompensati, per il terzo anno consecutivo, da un bonus di produzione: 500 euro per tutti i dipendenti. E altri 500 euro come premio fedeltà per i 42 collaboratori che hanno superato i 25 anni di servizio (i cosiddetti “senatori”). Per un totale di 160mila euro.

«Credo non si possa non riconoscere, anche economicamente, il valore dell’impegno e della dedizione al lavoro e al marchio Callipo dei nostri collaboratori» spiega l’amministratore Filippo Callipo. «Sono questi gli elementi che congiuntamente alla filosofia della qualità ci hanno permesso di continuare a crescere e a consolidare le nostre posizioni in un mercato sempre più aggressivo». Sono le risorse umane a fare la differenza in azienda, a rappresentarne il “cuore”, a trasmetterne all’esterno i valori.

L’imprenditore contro la mafia

Filippo Callipo, detto Pippo, è da sempre un imprenditore legato alla sua terra e alla sua azienda. Da più di trent’anni guida il gruppo fondato dal bisnonno in Calabria nel 1913. Un gruppo che comprende sei aziende e ha il suo stabilimento produttivo a Maierato. Nel 2005 Callipo è stato nominato Cavaliere del Lavoro. Ha ricevuto premi e riconoscimenti per il suo impegno sociale, ha denunciato i racket mafiosi in Calabria ed è rimasto a Vibo Valentia nonostante le minacce.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.