Chiara Marletto, la scienziata italiana che rivoluziona la fisica

9726
chiara marletto fisica
Chiara Marletto - Foto © Piera Marletto

Le hanno insegnato che se ci avesse creduto, avrebbe potuto fare qualsiasi cosa. E così è stato. Dal Politecnico di Torino è arrivata a Oxford, in una delle università più prestigiose del Pianeta. E oggi Chiara Marletto è una scienziata, promessa della fisica quantistica mondiale. Ecco la sua storia, in occasione della Giornata internazionale delle donne e delle ragazze nella scienza.

Ha 34 anni e il mondo ce la invidia. The Guardian, storico quotidiano britannico, le ha dedicato una pagina intera. Tutti la guardano con attenzione. Perché è talentuosa, perché giovane e perché è donna.

«Quando ho scelto la fisica, non sentivo che era un problema, perché i miei genitori mi hanno sempre trattato come un individuo, indipendentemente dal genere. Sono uno scienziato e mi interessa la fisica, tutto qui» ha dichiarato.

Chiara cerca di conciliare le teorie di Newton con la fisica di Einstein. Liceo classico, laurea in Fisica al Politecnico di Torino, tesi con lo scienziato Mario Rasetti, che da subito la spinge a seguire la strada del dottorato a Oxford. Arrivata in terra straniera, il suo talento conquista anche il luminare David Deutsch, che la invita a rimanere come Research Fellow nel dipartimento di Fisica al Wolfson College.

scienza libro marlettoNel 2021 ha pubblicato il suo primo libro non accademico: The Science of Can and Can’t. A Physicist’s Journey Through the Land of Counterfactuals ovvero La scienza del possibile e dell’impossibile: viaggio di un fisico attraverso il mondo dei controfattuali. Un libro di scienze, pieno di riferimenti classici: dai miti greci a Shakespeare, dal gioco degli scacchi ai lego. Un libro che dimostra quanto gli studi classici siano perfetti per capire le cosiddette STEM (Science, Technology, Engineering, and Mathematics).

Donne in fisica?

«Ho incontrato incredulità sul fatto che ci siano donne in fisica. Ma se persistiamo, prima o poi si verificherà un cambiamento culturale. Le ragazze si renderanno conto di poter fare tutto ciò che vogliono. A condizione che sia consentito dalle leggi della fisica» ha dichiarato in un’intervista.

 

Tratto dall’editoriale di Millionaire di agosto 2021.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteSilvia Candiani, ad di Microsoft Italia: «Scegliete le materie scientifiche (soprattutto se siete donne)»
Prossimo articoloMcDonald’s si prepara a mettere piede nel Metaverso

4 Commenti

  1. “Ce” la invidiano?
    Quand’è che i media italiani capiranno che uno scienziato che lavora all’estero non è più un “nostro” scienziato?
    Lo sarà di nuovo solo e soltanto se gli offriranno una posizione in Italia e se tornerà nel nostro paese.
    Altrimenti resterà uno scienziato americano, inglese, tedesco, ecc.
    Esattamente come gli eventuali brevetti che dovessero derivare dalle sue ricerche.
    Capisco che sia comodo e soprattutto faccia notizia parlare dell’ennesimo scienziato (in questo caso scienziata) italiano che tutto il mondo ci invidia (ma che noi non abbiamo davvero) e comorendo che sia necessario vendere e raccogliere clic.
    Ma così facendo, stiamo davvero contribuendo al futuro della scienza italiana?

  2. Salve, mi chiamo Mauro e Vi scrivo da Milano. Non è “a condizione che sia consentito dalle Leggi della Fisica” ma “che sia in Armonia con le Leggi dell’Universo” ciò che fai con gli Strumenti della Fisica.

  3. Quindi questa “cerca di conciliare le teorie di Newton con la fisica di Einstein.” che è ciò che tutti i fisici stanno provando a fare da 60 anni, ma non ha fatto alcuna scoperta o avanzamento?
    Ci sono moltissimi phd e ricercatori italiani sparsi in tutto il mondo, uomini e donne, in che modo questa sarebbe meglio di loro, e perché starebbe rivoluzionando la fisica se non ha in mano nessuna scoperta o almeno teoria?
    Quello che vedo è che la sua intensa attività di ricerca le ha giusto lasciato il tempo di scrivere un intero libro per lucrare sulla divulgazione di scoperte non sue. Complimentoni!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.