Come trovare i soldi con Horizon 2020, programma europeo di finanziamenti

0
5134

Si chiama Horizon 2020 ed è il più grande programma europeo di finanziamenti. Premia idee innovative in qualsiasi settore, progetti universitari e borse di studio. Ecco come scegliere il bando giusto, farsi dare i soldi e non restituirli…

Che cos’è?

È lo strumento di finanziamento alla ricerca scientifica e all’innovazione della Commissione europea che ha un budget stanziato di quasi 80 miliardi di euro, per 7 anni (dal 2014 al 2020). I fondi stanziati sono a gestione diretta, cioè gestiti ed erogati dalla Commissione europea.

Cosa finanzia

«Progetti di ricerca, progetti d’impresa e azioni volte all’innovazione scientifica e tecnologica che portino un significativo impatto sulla vita dei cittadini europei. La parola chiave è innovazione, anche se proviene da un settore tradizionale» spiega Carla Finocchiaro di CF Consulting (www.cf-consulting.it), società di consulenza nel settore dei finanziamenti comunitari.

Com’è strutturato?

Horizon 2020 è suddiviso in tre programmi specif ci (o “pilastri”).

1) Eccellenza scientifica: si rivolge principalmente a università, ricercatori e centri di ricerca, punta rafforzare la posizione globale dell’Ue nel campo della ricerca e innovazione.

2) Leadership industriale: pensato prevalentemente per le imprese, ha l’obiettivo di favorire la crescita economica, portare grandi investimenti in tecnologie industriali essenziali e aiutarle a trasformarsi in imprese leader nel settore di riferimento.

3) Cambiamenti sociali: si rivolge a tutti, con priorità alle Pmi, e affronta grandi sfide condivise dai cittadini europei: salute, sicurezza alimentare energia pulita, trasporti intelligenti, efficienza energetica ecc.Ogni singolo pilastro è a sua volta suddiviso in “temi” o macroaree di intervento

 Chi ti aiuta?

[styled_list style=”circle_arrow”]

  • APRE (Agenzia per la promozione della Ricerca europea, www.apre.it), associazione di ricerca non profit fornisce informazioni, supporto e assistenza per la partecipazione ai programmi Horizon 2020. I suoi “Punti di contatto nazionale” (NCP) sono sparsi su tutto il territorio italiano. APRE organizza in tutta Italia giornate informative gratuite sui temi dei bandi. INFO: http://apre.it/
  • Società di consulenza in materia di europrogettazione: danno un aiuto operativo nella stesura dei progetti. CF Consulting organizza corsi sulla scelta dei bandi e sulle tecniche di compilazione della domanda (due giorni 300 euro. 250 euro, prezzo speciale per i lettori di Millionaire).
  • Siti delle Regioni: ogni Regione italiana ha una sezione dedicata ai finanziamenti europei.

[/styled_list]

Come fare a identificare i bandi?

I bandi aperti sono disponibili sul sito ufficiale di Horizon 2020 (contenuto nel sito della Commissione europea), alla pagina Participant Portal, nella sezione Funding Opportunities, e sono selezionabili in base ai temi (topic). (http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/home.html). Il sistema permette di fare una ricerca anche per singolo topic (specifico tema di ricerca di un bando) tramite parola chiave, nella sezione Search Topic.

Come scegliere il bando giusto?

Occorre collegarsi al sito di Horizon 2020, leggere i bandi e vedere qualisono gli argomenti che megliosi collegano alle proprie idee progettuali. Per meglio orientarsi nella miriade di bandi, l’Agenzia per laPromozione della ricerca europea fornisce informazioni e assistenza gratuita.

Come compilare la domanda?

«Per ogni singolo programma c’è un formulario online, di solito composto da una parte (A), dove sono richieste informazioni di carattere anagrafico e amministrativo, una parte (B) dove è richiesta la compilazione dell’idea progettuale».

In quanto tempo?

«In genere dopo cinque mesi dalla presentazione della domanda si conosce l’esito della valutazione: se positivo, si procede alla finalizzazione del contratto con la Commissione europea (Grant Agreement). Dopo la firma, arrivano i soldi. Il tempo da calcolare di media è 9-12 mesi» spiega Finocchiaro.

Meglio farsi aiutare?

Sì. Gli esperti di APRE e le società di euro progettazione ti aiutano a scegliere il bando giusto, compilare la domanda di finanziamento in modo corretto, evitare gli errori più comuni. Inoltre, ti danno gli strumenti operativi per trasformare un’idea in un business.

 Horizon 2020 è uno strumento alla portata di tutti?

«Occorre avere un’idea innovativa solida e le capacità di trasformarla in un progetto concreto. Il settore non è importante, l’importante è che il progetto abbia caratteristiche di innovazione. Non si possono usare i fondi di Horizon 2020 per rinnovare le mura della propria azienda, si può invece fare domanda se si vogliono rinnovarei processi di produzione o creare un prodotto nuovo. Occhio anche alle borse di studio per studenti presso università dell’Unione europea, da 3 a 48 mesi» conclude Finocchiaro.

Questo è un estratto dell’articolo di Tiziana Tripepi, pubblicato su Millionaire di ottobre 2015.

Tiziana Tripepi

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.