Decreto Rilancio, ecco le misure a sostegno delle startup

0
1951
startup decreto rilancio

In attesa del testo ufficiale del cosiddetto “Decreto Rilancio”, che stanzia 55 miliardi di euro in aiuti a lavoratori, famiglie e imprese, ecco le principali misure previste per le startup.

1. Risorse aggiuntive pari a 100 milioni di euro per il 2020 “destinate al rifinanziamento delle agevolazioni concesse nella forma del finanziamento agevolato” tramite il bando Smart&Start.

2. 10 milioni di euro per la concessione di agevolazioni, sotto forma di contributi a fondo perduto. Per permettere alle startup di acquisire “servizi da incubatori, acceleratori, innovation hub, business angels e altri soggetti pubblici o privati operanti per lo sviluppo di imprese innovative”.

3. 200 milioni di euro per il 2020 sono destinati al Fondo di sostegno al venture capital. Sono finalizzati a sostenere investimenti nel capitale. “Anche tramite la sottoscrizione di strumenti finanziari partecipativi, nonché mediante l’erogazione di finanziamenti agevolati, la sottoscrizione di obbligazioni convertibili, o altri strumenti finanziari di debito che prevedano la possibilità del rimborso dell’apporto effettuato, a beneficio esclusivo delle startup innovative”.

4. È prevista la costituzione di un Fondo per il trasferimento tecnologico, con una dotazione di 500 milioni. Il fondo è “finalizzato alla promozione di iniziative e investimenti utili alla valorizzazione e all’utilizzo dei risultati della ricerca presso le imprese operanti sul territorio nazionale, con particolare riferimento alle startup”.

5. La costituzione del fondo First Playable Fund per l’intrattenimento digitale, ovvero i videogiochi. Con una dotazione iniziale di 4 milioni di euro nel 2020. Il denaro sarà concesso sotto forma di finanziamenti a fondo perduto, da 10.000 a 200.000 euro, che potranno contribuire fino al 50% alla creazione di nuovi prototipi.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.