Dona 1 miliardo di dollari per far studiare gratuitamente gli studenti di medicina

Di
Redazione Millionaire.it
2 Marzo 2024

Ruth Gottesman ha appena donato 1 miliardo di dollari per rendere gratuita la retta della scuola di medicina del Bronx, con una condizione.

La vedova di uno dei primi investitori di Warren Buffett mostra a tutti come essere un leader generoso. Probabilmente non avete mai sentito parlare di Ruth Gottesman, ma ha fatto qualcosa che dovreste conoscere. L’Albert Einstein College of Medicine ha ricevuto quello che è probabilmente il dono più grande mai fatto a una scuola di medicina. Gottesman, che fa parte del consiglio di amministrazione della scuola, ha appena donato 1 miliardo di dollari per rendere gratuita la retta nella scuola per sempre.

Nessuno studente di questa scuola di medicina dovrà mai più laurearsi con centinaia di migliaia di dollari di debiti. Vale la pena menzionare che il Albert Einstein College of Medicine si trova nel Bronx, il quartiere più povero di New York City.

Gottesman è la vedova di David Gottesman, che fu uno dei primi business partner di Warren Buffett e un investitore in Berkshire Hathaway. Ha lasciato la sua fortuna alla moglie, dicendole solo di “fare ciò che ritieni sia giusto con essa”, ha detto lei.

“Mi ha lasciato, senza che io lo sapessi, un intero portafoglio di azioni Berkshire Hathaway”, ha raccontato Gottesman al New York Times in un’intervista. “Volevo finanziare gli studenti di Einstein in modo che ricevessero la retta gratuita.”

Il dono, tuttavia, viene con una condizione inaspettata. Gottesman ha insistito affinché la scuola non cambiasse il suo nome. Questo potrebbe non sembrare un grande problema inizialmente, fino a quando ci si rende conto che donare grandi somme di denaro a organizzazioni come le università è quasi sempre accompagnato dal mettere il tuo nome in lettere su un edificio. Solo a New York City, ci sono centinaia di esempi.

Per Gottesman, cambiare il nome era fuori discussione. “Abbiamo già un dannato buon nome – abbiamo Albert Einstein”, ha detto nell’intervista al Times. E, ad essere onesti, sarebbe difficile superare il nome di uno degli scienziati più rispettati di tutti i tempi.

All’inizio, Gottesman non voleva nemmeno che la gente sapesse della sua donazione finché Philip Ozuah, che supervisiona il college medico, ha sottolineato che la sua storia potrebbe ispirare altri. “Ecco qualcuno che è totalmente dedicato al benessere degli altri e non vuole lodi, nessun riconoscimento”, ha detto Ozuah. Questo non è un progetto di vanità. Questo fatto è sia lodevole che sorprendente, considerando che va contro il modo in cui di solito funzionano queste cose.

Un bellissimo esempio di uno dei principi più importanti per ogni leader: Essere il più generosi possibile con il maggior numero di persone possibile. A volte, questo potrebbe significare dare alle persone il tuo tempo o la tua attenzione. A volte significa mettere in luce le persone con cui lavori o lasciare che prendano il merito.

Altre volte, significa sfruttare le risorse a cui hai accesso per fare un cambiamento trasformazionale nella vita degli altri, solo perché puoi. Naturalmente, per Gottesman, non è solo perché può, ma perché è una causa in cui crede.

 

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Federico Rivi

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2024 millionaire.it.