Elon Musk pubblica i brevetti di Tesla

0
2840
musk spacex starlink
Foto Flickr OnInnovation

«La vera concorrenza non è rappresentata dalle auto elettriche che non sono prodotte da Tesla, ma dall’enorme inondazione di macchine a benzina che escono ogni giorno dalle fabbriche di tutto il mondo». Elon Musk rilancia nel suo stile, su Twitter, la sfida per la mobilità sostenibile alle altre case automobilistiche e pubblica i brevetti delle auto Tesla, già messi online nel 2014. «Abbiamo creato Tesla per accelerare un futuro sostenibile» scrive in un altro tweet.

Nel post di cinque anni fa, intitolato “All Our Patent Are Belong To You“, l’imprenditore mette i brevetti a disposizione di tutti. Assicura che non farà causa a chi vorrà utilizzare la tecnologia Tesla perché lo scopo principale della compagnia è «accelerare l’avvento del trasporto sostenibile».

L’opinione sui brevetti: “Soffocano il progresso”

«Quando ho avviato la mia prima azienda, Zip2, pensavo che i brevetti fossero una buona cosa e ho lavorato duramente per ottenerli» scrive Musk. «Forse servivano molto tempo fa, ma oggi spesso servono solo a soffocare il progresso, a radicare le posizioni delle grandi aziende e ad arricchire i legali piuttosto che gli inventori».

Anche alla Tesla Musk ha continuato a depositare brevetti, ma negli anni la sua idea è cambiata. L’azienda ha adottato una filosofia open source, forte anche della posizione dominante nel mercato delle auto elettriche.

«Abbiamo agito per timore che le grandi case automobilistiche copiassero la nostra tecnologia e poi usassero il loro enorme potere di produzione, vendita e marketing per sopraffare Tesla. Niente di più sbagliato. Perché la sfortunata realtà è l’opposto: i programmi sulle auto elettriche dei principali produttori sono piccoli o inesistenti, costituiscono molto meno dell’1% delle loro vendite totali. Alcuni non le producono affatto… Quindi crediamo che il mondo beneficerà di una piattaforma tecnologica comune, in rapida evoluzione».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.