Ex banchiere, dalla City alla Brianza per produrre marmellate

0
3647
banchiere marmellate

Andrea Tagliabue ha lasciato la carriera da trader a Londra ed è tornato in Brianza, dove oggi coltiva frutti rossi e produce marmellate. «L’Italia è il Paese più bello del mondo».

Da banchiere a Londra ad agricoltore in Brianza. Andrea Tagliabue, 32 anni, riassume così la sua storia. «Londra è una città bellissima. E fare un’esperienza all’estero è molto formante. Ma il mio lavoro era stressante. I soldi non sono tutto. Sentivo la lontananza dalla famiglia e dagli amici» racconta Andrea.

«Nella mia prima vita ho conseguito una laurea in Scienze bancarie a Milano e un Master in Matematica finanziaria e Trading, a Londra. Per 4 anni ho lavorato come trader nel mondo bancario londinese. Lì tutti impazzivano per i prodotti italiani. Ho realizzato una grande verità, che chi vuole fare impresa deve tenere presente: noi abbiamo tutti, gratis, un marchio fortissimo, il “Made in Italy”. Se facciamo un prodotto eccellente e lo esportiamo, le possibilità di successo sono alte. Certo, senza soldi non si parte. Io ho guadagnato e ho risparmiato».

Nel 2017, Andrea decide di tornare in Italia. «Mio padre coltivava lamponi nel nostro orto. Ho fatto un corso di agricoltura, dove ho provato una marmellata artigianale con miele e lamponi. Una folgorazione. Ho moltiplicato le mie piante, ho preso della terra in affitto, a Besana. Un ettaro, prima, poi un altro mezzo ettaro. Non è poco, considerato che i frutti di bosco, fragole e lamponi, si raccolgono a mano. Lavoro da solo, con l’aiuto di mio padre. “Non sei nato agricoltore” mi dicevano! Cerco, leggo, studio, mi documento sul Web. E faccio sbagli».

Andrea ha investito meno di 100mila euro, perché molti lavori se li fa da solo, come la copertura anti insetto delle sue colture. «I miei frutti crescono in terra, come una volta, li fertilizzo e li proteggo in modo naturale, con cippato ricavato da sfalci di giardinieri. Le mie fragole hanno un sapore eccezionale, le persone lo sentono. E comprano un prodotto che costa di più, ma vale».

La produzione delle composte avviene in Valtellina. Circa 25mila barattoli l’anno. Oltre alle marmellate, su www.thebankersjam.com, sono in vendita anche nettari da bere. «Ho ancora tanti progetti: un laboratorio di produzione in azienda, un punto vendita e ristoro, l’accoglienza delle famiglie per l’autoraccolta, che piace e rilassa le persone».

Consigli per chi cerca la sua svolta? «L’Italia è il Paese più bello del mondo. Non ostinarti in professioni dove c’è troppa concorrenza: fa i cose semplici, che possono essere apprezzate. Sii determinato, fatica per il tuo progetto. I risultati arrivano».

Tratto dall’articolo “La svolta” pubblicato su Millionaire di luglio-agosto 2020.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.