Fabiola Gianotti confermata alla guida del Cern di Ginevra

0
869
Fabiola Gianotti
© 2015-2019 CERN

La fisica italiana Fabiola Gianotti è stata riconfermata alla direzione del Cern di Ginevra, l’organizzazione europea per la ricerca nucleare. È la prima volta nella storia del Cern che un direttore generale viene rieletto. Tecnicamente si tratta di un secondo mandato, perché lo statuto dell’organizzazione non prevede la riconferma. Resterà in carica fino al 2025.

“È un grande privilegio e un’enorme responsabilità” ha commentato Gianotti. “I prossimi anni saranno cruciali per porre le basi dei progetti futuri del Cern e sono onorata di avere l’opportunità di lavorare con (…) la comunità globale della fisica delle particelle”.

“Un modello di leadership per le donne”

Un successo per un talento italiano nel mondo e per le donne della scienza. D’altra parte, Fabiola Gianotti aveva già smentito più volte sul campo la frase del fisico Strumia, finito nella bufera, nel 2018, per aver sostenuto che “la fisica è stata inventata e fatta dagli uomini”. Nel 2012 la ricercatrice del Cern è stata tra i protagonisti della prima osservazione di una particella compatibile con il bosone di Higgs, l’elemento che fornisce la massa a tutti i corpi dell’universo. Quella scoperta, premiata con il Nobel per la Fisica a Peter Higgs e François Englert nel 2013, le è valsa anche la copertina del Time. La rivista americana la scelse tra i cinque finalisti per il titolo di Persona dell’anno 2012. Ma è lunga la lista di premi e riconoscimenti per la ricercatrice italiana.

“Durante il suo primo mandato, Gianotti ha eccelso nel guidare la nostra organizzazione scientifica internazionale, diventando un modello, soprattutto per le donne nella scienza” ha detto la presidente Ursula Bassler. “Il Cern continuerà a beneficiare della sua forte leadership e della sua esperienza, in particolare per importanti progetti come l’High-Luminosity LHC, l’attuazione della Strategia europea per la fisica delle particelle e la costruzione di Science Gateway“.

Classe 1960, Gianotti ha studiato all’università di Milano, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in fisica delle particelle nel 1989. Ha iniziato a lavorare come ricercatrice al Cern nel ’94. Dal 2016 ne è direttore generale. È stata la prima donna a ricoprire il ruolo nell’organizzazione. Dal 2009 al 2013 ha guidato la collaborazione per l’esperimento ATLAS (che ha portato alla scoperta del bosone di Higgs).

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.