Facebook compra Ctrl-Labs, la startup che vuole controllare i computer col pensiero

0
1069
zuckerberg facebook
Foto Flickr Anthony Quintano - Facebook F8 2017 San Jose Mark Zuckerberg

Facebook ha comprato Ctrl-Labs, una startup statunitense che studia il controllo neurale dei computer. L’operazione varrebbe circa un miliardo di dollari, secondo le valutazioni dell’emittente tv Cnbc. «Vogliamo sviluppare un braccialetto che dia alle persone il controllo dei loro dispositivi come una naturale estensione del movimento» ha spiegato Andrew “Boz” Bosworth, vicepresidente Ar/Av di Facebook, annunciando l’acquisizione in un post sul social.

Ctrl-Labs si unirà al team di Facebook Reality Labs. «La tecnologia di Ctrl-Labs è un input innovativo che Facebook utilizzerà per migliorare significativamente le esperienze di realtà aumentata-virtuale per potenziare la user experience» ha detto una portavoce del social alla stampa.

braccialetto CTRL-LABS
Foto da Twitter Ctrl-Labs

La startup, fondata nel 2015 dai neuroscienziati Thomas Reardon e Patrick Kaifosh, sta lavorando alla creazione di interfacce che consentano alle persone di controllare e utilizzare i computer tramite segnali cerebrali. Secondo il portale Crunchbase, ha già raccolto 67 milioni di dollari e ha tra i suoi investitori big tech, come Google e Amazon. Il braccialetto sarebbe solo uno dei dispositivi in fase di sviluppo. «L’obiettivo è commercializzarlo in tempi brevi» ha scritto Bosworth.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.