fbpx
FARE IMPRESA

Fare impresa

Cinque regole per un pitch perfetto

L’occasione per farti conoscere

 

È il momento clou per presentare un’idea, un progetto, una startup, raccogliere finanziamenti, accedere a un programma di accelerazione, partecipare a un bando, presentarsi a un partner commerciale o industriale.

 

Ecco i passi fondamentali per un pitch di successo.

 

1. Conosci il tuo pubblico. È importante arrivare preparato. Attraverso LinkedIn raccogli informazioni sulle persone chiave che seguiranno il tuo pitch. Ti consentirà di approfondire argomenti di interesse.

 

2. Racconta una storia avvincente. Anche se nel tempo o nelle pagine a disposizione non riuscirai a dire tutto, l’importante è catturare l’interesse e l’attenzione del pubblico, spiegando il problema che hai identificato, perché è importante risolverlo, qual è la tua soluzione (prodotto, tecnologia, processo), l’ampiezza del mercato a cui ti rivolgi, come guadagnerai da quest’idea (il modello di business), perché sei migliore dei tuoi competitor.

 

3. Non dare nulla per scontato. Le competenze e l’esperienza del team sono importanti. Oltre alla tecnologia, sono le persone che fanno la differenza. Non bisogna dare per scontato che l’aver lavorato per qualche grande big tech possa essere un vantaggio di per sé. Serve dimostrare di essere capaci di implementare un’idea, di eseguire il progetto.

 

4. Calibra il livello di dettaglio. Non dire banalità, restando a un livello troppo alto di analisi. Un esempio: luoghi comuni sui Millennials o l’”uberizzazione” dei modelli di business (termine ormai nella Treccani). Allo stesso tempo, non addentrarti in livelli di analisi troppo approfonditi e tecnici, semmai sii pronto a rispondere se qualcuno chiedesse queste informazioni.

 

5. Allenarsi è la parola chiave. Presentare non è un’abilità innata, ma si acquisisce con la pratica. Prova molto di fronte ad altre persone, raccogli feedback e cerca di migliorarti sempre. Videoregistrati per riguardarti e decidere se tagliare qualcosa o aggiungere approfondimenti. Nessun pitch rimane immutato nel tempo, al contrario, si aggiorna a ogni occasione, si migliora, si aggiusta in base all’obiettivo, all’avanzamento del progetto, all’audience.

 

Un pitch è di successo quando chi ascolta vuole saperne di più. Saper rispondere, portare dati e dimostrare le proprie competenze dà credibilità.

 

Dalla nostra esperta: Alessandra Lomonaco, innovation manager (Mise), mentor di startup, founder di Huky.

 

Torino: l’incubatore delle startup

Come fare parte di OGR Tech e accedere ai programmi di accelerazione accanto ai giganti dell’innovazione   Un edificio industriale dismesso, una fondazione che ha

Calo del 35% di investimenti nelle startup

Come era già stato previsto all’inizio del 2022 gli investimenti in startup hanno registrato una forte frenata a livello globale   Secondo i dati appena

Volare a emissione zero ora è possibile

È stato effettuato il primo volo a zero emissioni. Si tratta di ZeroAvia, leader dell’aviazione a emissioni zero, che ha preso il volo con il

FrabricNano e la plastica del futuro

La startup londinese punta su un prodotto senza l’utilizzo del petrolio   Come viene prodotta la plastica? E perché è così inquinante? Fino ad oggi,

La nuova generazione delle turbine eoliche

La start-up svedese Modvion ha sviluppato un sistema per costruire torri turbina utilizzando sezioni di legno lamellare.   Tradizionalmente, le turbine eoliche sono state realizzate

Italia: la miglior cucina del mondo

La piattaforma TasteAtlas proclama vincitrice L’Italia, votata come la miglior cucina del mondo tra 50 paesi partecipanti   TasteAtlas è una sorta di guida online,

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.