Fca investirà oltre 5 miliardi di euro in Italia nei prossimi tre anni

0
667
Fiat 500 Collezione

Più di 5 miliardi di investimenti in Italia, 13 nuovi modelli di auto, restyling di quelli esistenti e degli impianti, e l’obiettivo della piena occupazione entro il 2021. Ecco i punti principali del piano industriale del gruppo Fca, presentato oggi dall’ad Mike Manley ai sindacati. Il modello annunciato con più entusiamo è la nuova 500 elettrica: sarà prodotta nello stabilimento di Mirafiori e arriverà sul mercato all’inizio del 2020.

«Mirafiori rappresenterà la prima installazione della piattaforma full BEV che sarà applicata sulla nuova Fiat 500 e che potrà essere utilizzata per altri modelli a livello globale» ha commentato Manley.

I nuovi modelli

Ma le novità riguardano tutti gli stabilimenti. A Pomigliano, oltre alla Panda, si produrrà il suv dell’Alfa Romeo. A Melfi, la Jeep Renegade ibrida plug-in e la Jeep Compass si aggiungono alla 500X e alla Jeep Renegade. Dall’impianto di Cassino uscirà il nuovo suv Maserati, da Modena altre Maserati e Alfa Romeo. La fine della produzione di auto diesel è rimandata al prossimo piano.

«Gli investimenti programmati in Italia, che sono incentrati sull’utilizzo di piattaforme comuni, flessibili ed elettrificate, serviranno a rinforzare l’orientamento del nostro footprint industriale in Italia verso i nostri marchi globali e i mercati internazionali» ha detto Pietro Gorlier, Coo dell’area EMEA. «Partiremo nei prossimi mesi con un piano di formazione del personale incentrato proprio sulle tecnologie ibride ed elettriche. Sono convinto che insieme a tutti i nostri lavoratori saremo in grado di raggiungere i traguardi che ci siamo prefissati».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.