Ferie illimitate: l’iniziativa di un’azienda belga per «dipendenti più felici»

0
7190
jonckers ferie illimitate

Nessun limite alle ferie. Nell’azienda belga Jonckers i dipendenti possono liberamente scegliere per quanti giorni restare a casa dal lavoro, oltre i 20 obbligatori. «Al momento stiamo testando la nuova policy di unlimited holiday nei nostri uffici in Slovacchia e Repubblica Ceca. Nei prossimi mesi la estenderemo a tutti i dipendenti, circa 176 in 10 Paesi» ci racconta Nicola Meinders, Global Marketing Manager di Jonckers. L’obiettivo dell’azienda è attrarre e trattenere i talenti e garantire il massimo benessere ai lavoratori. Nella convinzione che dipendenti (e clienti) felici siano la chiave del successo.

L’azienda, fondata da Marc Jonckers nel 1994, si occupa di traduzioni e interpretariato. Lavora per grandi marchi, come Amazon e Microsoft, e per imprese di medie dimensioni che vogliono diventare globali. «È nata come una classica società di traduzione, per aziende dei settori software e IT. Negli anni è cresciuta, integrando innovazione e tecnologia. Dal 2016 è guidata dal Ceo Geo Jansenn».

Oggi Jonckers offre servizi linguistici su larga scala, utilizzando AI, reti neurali e traduttori. «Abbiamo sviluppato una piattaforma di traduzioni basata su intelligenza artificiale. Si chiama WordsOnline. Attraverso la piattaforma possiamo tradurre in modo più rapido rispetto alla traduzione tradizionale, che faceva affidamento solo su traduttori e revisori in carne ed ossa. Superiamo vincoli di tempo e budget. E possiamo così rispondere alle crescenti esigenze del mercato». Il lavoro umano però non è escluso dal processo. «Dopo la traduzione con WordsOnline, ogni parola viene rivista da una rete globale di linguisti certificati. Questo “human in the loop” garantisce la qualità dei nostri servizi».

Smart working e ferie illimitate

Il Ceo Janssens, che ha avuto l’idea delle ferie illimitate, vuole fare di Jonckers un’azienda innovativa non solo per i servizi offerti, ma anche per la gestione delle risorse umane. «I dipendenti Jonckers hanno già la possibilità di lavorare da casa o con orari flessibili. L’azienda offre vari benefit, come i massaggi settimanali in ufficio. Ma volevamo trovare un modo nuovo per motivare i lavoratori e dimostrare l’attenzione al loro benessere».
Tutti possono usufruire della nuova policy: impiegati, manager, ingegneri. In base al carico di lavoro, i dipendenti concordano le ferie extra (e retribuite), «secondo un approccio consultivo, aperto al dialogo e al confronto continui» spiega Nicola. «È un processo basato su fiducia, rispetto e benessere. Abbiamo creato dei sondaggi per valutare la soddisfazione dei dipendenti e vedere dove possiamo migliorare. Stiamo ancora imparando, ma vogliamo che i lavoratori si sentano rispettati, ben ricompensati e orgogliosi del loro lavoro. Siamo convinti che dipendenti felici riescano a lavorare meglio rendendo felici anche i clienti, e generando così un circolo virtuoso».

Al momento Jonckers è alla ricerca di sviluppatori esperti di intelligenza artificiale e commerciali per il settore Sales. «Molti lavori possono svolgersi da casa. Potete vedere tutte le posizioni aperte sulla nostra pagina LinkedIn. E siamo anche alla ricerca di traduttori italiani». Info: www.jonckers.com/careers/

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.