Ferrari: premio di produzione fino a 13mila euro per i dipendenti

0
4441
Ingresso storico Ferrari
Foto Ferrari

L’azienda di Maranello annuncia un nuovo accordo con le organizzazioni sindacali per il premio di competitività, triennio 2020-2023. Il bonus per i dipendenti Ferrari potrà superare i 13mila euro.

«La parte salariale prevede anticipi uguali per tutti gli anni di 4.600 euro, erogati in tre tranche: 2.000 euro a febbraio, 1.300 a giugno e 1.300 a ottobre, con saldo ad aprile dell’anno successivo fino a 8.000 euro» spiega Giorgio Uriti, segretario generale della Fim Cisl Emilia Centrale.

«Con zero assenze il premio viene pagato al 107%, quindi può arrivare a 13.482 euro. Per l’anno in corso prevediamo un significativo surplus (circa 2.650 euro) che si aggiunge ai due anticipi di 2.000 e 3.500 euro già erogati».

Il premio è definito in base al numero di vetture prodotte (obiettivo: 11.500), all’Ebitda (1,7 miliardi), a indicatori di qualità e assenze. Non incidono le assenza dovute a ferie, permessi retribuiti e sindacali, legge 104, infortuni, maternità obbligatoria, permessi per donazione sangue. Nel nuovo accordo si aggiungono anche la maternità e paternità facoltativa, l’allattamento e i lutti fino ai parenti di secondo grado.

«Una bella soddisfazione per tutte le persone che concorrono alla realizzazione di un prodotto apprezzato e conosciuto in tutto il mondo, sinonimo di eccellenza e professionalità unici» commenta Uriti.

Oltre al premio per i lavoratori, il welfare Ferrari prevede anche ore di formazione, visite mediche gratuite per i dipendenti e i loro famigliari, borse di studio e altre iniziative per aiutare «le persone a sviluppare appieno il loro potenziale, nella convinzione che esse siano la risorsa più importante per l’innovazione», sottolinea l’azienda in una nota.

Ferrari oggi conta 3500 dipendenti in Italia, altri 351 nel mondo. Solo negli ultimi tre anni ha assunto 900 persone e nuove assunzioni sono tuttora in corso.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.