Ferrero compra barrette e caramelle Nestlé e conquista gli Stati Uniti

0
4050
ferrero

L’azienda di Alba espande il suo impero oltreoceano, con un accordo storico, che la porterà ad essere il terzo gruppo dolciario degli Stati Uniti. Ferrero acquisirà il business dei dolciumi da Nestlé per 2,8 miliardi di dollari in cash. L’operazione dovrebbe concludersi entro marzo.

Dalle caramelle Nerds alle barrette Crunch

L’accordo definitivo prevede l’acquisizione di più di 20 brand (marchi popolari di caramelle, barrette e cioccolato) e il diritto esclusivo sul marchio Crunch negli States. Tra i marchi: Butterfinger, BabyRuth, 100Grand, Raisinets, Wonka, LaffyTaffy e Nerds. Ferrero rileverà gli stabilimenti produttivi di Nestlé a Bloomington, Franklin Park e Itasca, in Illinois, con i dipendenti collegati alla divisione confectionery.

Questa operazione rafforzerà ulteriormente la posizione di Ferrero sul mercato statunitense, dove è arrivata nel 1969 con i confetti Tic Tac. Oggi è molto conosciuta anche per Nutella, Ferrero Rocher e altri marchi (per noi meno noti) di cioccolato e caramelle. L’acquisizione di Nestlé porterà a una maggiore offerta di «snack al cioccolato, caramelle, dolciumi e prodotti stagionali da ricorrenza, oltre a nuove entusiasmanti opportunità di crescita nel più grande mercato dolciario del mondo» commenta il presidente Giovanni Ferrero.

Ferrero, oltre a essere una delle aziende più amate dagli italiani, al secondo posto nella classifica Italy RepTrak 2017 del Reputation Institute, è anche la prima italiana nella classifica mondiale, il Global RepTrak 100. La multinazionale piemontese, nata nel 1946, oggi è la terza azienda più grande nel mercato del cioccolato confezionato, con vendite di oltre 12 miliardi di dollari, in 170 paesi, e oltre 30mila dipendenti in tutto il mondo. Tra le ultime novità in casa Ferrero, anche un accordo con Unilever per la produzione di gelati a marchio Kinder.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.