Gli under 20 più influenti al mondo per il Time

3199

Sono 30 ragazzi e ragazze dai 13 ai 19 anni e sono per il Time gli under 20 più influenti del mondo. Sono imprenditori, cantanti, chef, youtuber, investitori, scrittori, che sanno sfruttare i nuovi mezzi di comunicazione e guadagnano milioni di dollari. Ne abbiamo scelti quattro e vi raccontiamo le loro storie.

Moziah Bridges: 13 anni e un’azienda da 200mila dollari

11880373_876126609144533_22066728607218193_n

Viene da Memphis e a soli 13 anni ha costruito un business di 200mila dollari, ideando e vendendo papillon. La sua storia inizia ben quattro anni prima, Moziah ha nove anni ed è da sempre un appassionato di moda. La madre racconta che all’età di sei anni pretendeva di indossare una cravatta e le bretelle anche per accompagnarla a fare la spesa:  Volevo essere diverso dagli altri. Se c’erano su un tavolo 10 caramelle rosse e una verde, io desideravo essere quella verde» spiega Moziah. A nove anni la sua passione per la moda si focalizza su un accessorio in particolare: il papillon, lo stesso che suo nonno e suo padre, entrambi musicisti jazz, indossavano durante le loro esibizioni. Come spesso accade gli innovatori traggono le loro idee migliori da una mancanza sul mercato: Avevo deciso che avrei sempre indossato un papillon, ma nei negozi ce ne erano solo di orrendi, tutti neri, uguali, senza colori e senza vita». È allora che si rivolge a sua nonna che per tirare avanti la famiglia aveva lavorato tanti anni come sarta. È la donna che sotto richiesta di Moziah insegna al ragazzo come cucire a macchina dando il via alla sua creatività. Moziah inizia a indossare le sue creazioni, i ragazzi del posto lo fermano e gli chiedono informazioni. Aiutato dalla madre che sostiene quest’iniziativa e dalla famiglia, che oggi lavora in azienda nella produzione e commercializzazione dei prodotti, Moziah continua a sfornare eccentrici papillon, si apre a nuovi stili, con il vintage sempre protagonista, usando tessuti a quadretti, tweed, seta, cotone… Intanto, la madre apre uno store online su Etsy e si accorda con alcuni negozi nelle vicinanze per proporre i prodotti di suo figlio. Il resto lo ha fatto la stampa e il passaparola: il ragazzo diventa protagonista di alcuni dei più celebri show americani (anche Oprah Winfrey lo invita al suo talk show) e le riviste di business e di moda (Forbes, GQ) danno spazio alla sua incredibile storia. Oggi ha un mentor, Daymond John, fondatore di un’azienda di moda online, Fubu, da 6 milioni di dollari, che lo aiuta a costruire un business più strutturato. INFO: http://mosbowsmemphis.com/

Flynn McGarry, 15 anni e chef di fama internazionale

flyn

È lo chef del futuro secondo il New York Times, un prodigio secondo i suoi maestri. Flynn McGarry inizia ad avvicinarsi ai fornelli all’età di tre anni: mentre tutti i bambini guardavano cartoni animati, lui era affascinato dai programmi di cucina. A 11 anni decide di provarci perché non ama la cucina di sua madre. Appoggiato dai suoi genitori, costruisce un mini cucina nella sua stanza e inizia a fare esperimenti. La svolta arriva grazie alla lettura di un libro di uno chef superstellato, Tomas Keller, titolare di alcuni dei ristoranti migliori in America. I primi esperimenti li fa assaggiare ai familiari. Poi insieme alla madre apre un piccolo ristorante in casa, lo chiamano Eureka. Chi mangia, racconta gli straordinari piatti del ragazzo e il numero di ospiti cresce. E anche la sua fama: oggi lavora in giro per i migliori ristoranti americani, come il BierBeisl a Beverly Hills (una sua cena costa 160 dollari a persona). La specialità della sua cucina americana progressiva (come ama definirla)? Manzo con funghi, sedano, aceto e caffè. INFO: http://diningwithflynn.com/

Bethany Mota, 19 anni e 9 milioni di fan su YouTube

bethany mota

È una delle fashion blogger più celebri di YouTube: Bethany Mota può contare su un guadagno di 500mila dollari l’anno. Ma cosa fa per raggiungere queste cifre? Dispensa consigli sull’abbigliamento, mostra i vestiti e i prodotti che ha comprato in outlet accessibili a tutti, dà suggerimenti sul trucco e sullo stile di vita. La sua storia inizia per caso: vittima di bullismo, decide di aprire un canale YouTube per ritrovare fiducia in se stessa: «Non volevo parlare con nessuno. Ho pensato anche di lasciare casa. Poi sono approdata su YouTube: un modo per essere me stessa e non avere paura del giudizio degli altri» spiega Bethany. E proprio sull’autenticità ha costruito la sua carriera. Nei video parla il linguaggio delle ragazze a cui si rivolge, malgrado il successo ha mantenuto la sua spontaneità. INFO: https://www.youtube.com/user/Macbarbie07

Ahmed Mohamed, 14 anni inventore amato da Obama e Zuckerberg

ahmed

Ahmed Mohamed vive in Texas ed ama inventare da quando è bambino. Due giorni fa crea un orologio da solo e lo porta a scuola per mostrarlo ai suoi insegnanti. Questi spaventati, lo scambiano per una bomba, lo fanno arrestare. Il ragazzo trascorre un’intera giornata in carcere interrogato dagli agenti. Oggi Mohamed è libero, ha paura e dice che non inventerà più nulla. Ma il Web si sta mobilitando per aiutarlo. Tra i sostenitori, Obama, che lo ha invitato alla Casa Bianca e Mark Zuckerberg che scrive: «Il futuro appartiene a ragazzi come Ahmed. Se mai volessi venire qui a Facebook, saremo lieti di incontrarti. Continua a costruire».

INFO:  http://time.com/4081618/most-influential-teens-2015/

Redazione

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.