fbpx

Gorillas vicina a un’acquisizione miliardaria

Getir mette gli occhi su Gorillas, un’occasione per consolidare il mercato europeo

Gorillas, startup tedesca di consegne a domicilio, è vicina a un’acquisizione miliardaria da parte della startup turca, Getir, non sono ancora noti i termini finanziari, ma le trattative sembrano arrivate già a una fase discretamente avanzata. Data la crisi che ha colpito la startup tedesca è difficile non immaginare una svendita, ma da quanto sembra i manager di Gorillas negli ultimi mesi hanno discusso con un certo numero di concorrenti sulle prospettive di una fusione o sulla vendita dell’attività, arrivando a stringere degli accordi con Getir.

 

La possibile acquisizione miliardaria di Getir

Getir, principale competitor di Gorillas, sembra quindi essere la spasimante interessata a procedere con l’acquisizione della società tedesca. Le due aziende attualmente si trovano già in una fase avanzata dei colloqui e sembra che Gorillas presto potrebbe tornare in Italia, nonostante l’uscita avvenuta pochi mesi fa.

I termini finanziari non sono ancora noti, ma potrebbe essere un’acquisizione miliardaria, se Getir – sostenuta da Mubadala Investment Co. e Sequoia Capital – riuscirà a portare a casa Gorillas, questa operazione le darà una grossa spinta nei principali mercati europei, tra cui Regno Unito e Germania.

Secondo fonti molto accreditate, i colloqui fra le due società sarebbero già entrati nella fase calda, con una valutazione di circa 11 miliardi e con Getir pronta a effettuare un investimento davvero molto importante.

Fondata nel 2020, Gorillas ha optato per una strategia di ingresso particolarmente aggressiva, attraverso la promessa di una consegna in 10 minuti. Questo metodo ha permesso alla startup di attirare l’attenzione di un cospicuo numero di utenti, e accumulare una crescita esponenziale, raggiungendo una valutazione di 3 miliardi di dollari.

A causa delle turbolenze del mercato però, Gorillas ha subito una perdita di terreno e stabilità, che l’ha costretta ad abbandonare il mercato italiano e molti altri Paesi. Per molti quindi resta ancora difficile ipotizzare una svendita della compagnia, ma è indubbio che Gorillas abbia bisogno di tranquillizzare i propri investitori, e che un’operazione come questa potrebbe restituire solidità e credibilità alla startup.

 

Getir e l’espansione europea

Getir contrariamente a Gorillas, ha avuto una crescita più lenta, ma più lineare. Anch’essa ha vissuto una crescita repentina, grazie alla spinta data dal periodo di pandemia. Dalla Turchia si è progressivamente avvicinata al mercato europeo con l’obiettivo di consolidarne la presenza. Infatti, è già da diverso tempo che Getir lavora su questo obiettivo, nel 2021, aveva completato l’acquisto della startup britannica Weezy.

Adesso invece se questo accordo venisse confermato, rappresenterebbe per Getir un passo avanti piuttosto importante. Con l’acquisizione di Gorillas e della sua consolidata rete europea, Getir riuscirebbe indubbiamente a diventare una presenza importante nei principali mercati europei.

 

 

BISS, l’azienda biotech italiana innovativa

ChemoMaker il robot che sostituisce i sistemi di vecchia generazione negli ospedali italiani come quello di Genova San martino, Trieste e Cremona   Da Trieste

Torino: l’incubatore delle startup

Come fare parte di OGR Tech e accedere ai programmi di accelerazione accanto ai giganti dell’innovazione   Un edificio industriale dismesso, una fondazione che ha

La nuova direttiva sulla “Case green”

L’ obiettivo dell’unione europea entro il 2030 è di portare tutte le abitazioni presenti in Europa a una classe energetica E   Secondo la bozza

Il mondo delle criptovalute sta cambiando

Quello delle cripto è un settore in costante mutazione, caratterizzato da poca solidità ed estrema volatilità   Il 2023 è iniziato e si vedono già

SalentIA: la startup al servizio del territorio

Una startup innovativa nata dall’entusiasmo di 110 studenti di una scuola superiore di Lecce per promuovere la loro terra. Intelligenza artificiale e metaverso per incrementare

Calo del 35% di investimenti nelle startup

Come era già stato previsto all’inizio del 2022 gli investimenti in startup hanno registrato una forte frenata a livello globale   Secondo i dati appena

Volare a emissione zero ora è possibile

È stato effettuato il primo volo a zero emissioni. Si tratta di ZeroAvia, leader dell’aviazione a emissioni zero, che ha preso il volo con il

Hype ha un nuovo CEO

L’ex PagoPa Giuseppe Virgone guiderà la società verso un nuovo percorso di crescita   Giuseppe Virgone lascia PagoPA e diventa il nuovo CEO di Hype.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.