Ikea: “Dopo il terremoto, una nuova scuola per i bambini dell’Abruzzo”

0
5139
scuola ikea

Costruita in 45 giorni, ecosostenibile e permanente, è stata inaugurata il 29 maggio a Crognaleto, in provincia di Teramo.

Sono serviti solo 45 giorni, meno di due mesi, per costruire una scuola ecosostenibile a Crognaleto, in provincia di Teramo, tra le aree colpite dal terremoto nel 2016. Merito di Ikea e dei suoi dipendenti: in 7000 circa hanno scelto di destinare il loro regalo di Natale aziendale alle vittime del sisma. L’investimento complessivo è di circa 500mila euro.

«Ikea è da sempre attenta ai bisogni dei territori in cui opera e per questo abbiamo deciso di impegnarci in maniera concreta» ha commentato Belén Frau, amministratore delegato di Ikea Italia. «Vogliamo dare un segnale di speranza e fiducia nel futuro con un progetto a carattere definitivo, come la ricostruzione di una scuola per i bambini e i ragazzi abruzzesi».

La nuova scuola: colorata, ecosostenibile e permanente

Il complesso “Alfredo Quaranta” sorge nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso. Comprende una scuola dell’infanzia, elementari e medie. Ospiterà più di 60 studenti.

La struttura in legno certificato è stata prodotta da Subissati, azienda leader nella costruzione di case in legno. La Classe A4 Energia quasi Zero e i materiali ecocompatibili utilizzati garantiscono riduzione dei consumi, stabilità e durata nel tempo. In più la prestazione sismica (Classe IV) permette di inquadrare la scuola tra le “costruzioni con funzioni pubbliche o strategiche importanti” in caso di calamità.

I progetti di Ikea per la collettività

In passato Ikea è intervenuta con varie iniziative a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto: l’arredo di “Spazi a misura di bambino”, in collaborazione con Save the Children, la donazioni di vassoi e contenitori per le mense di Tivoli, le donazioni per una struttura ad Arquata del Tronto e per gli uffici provvisori del comune di Bolognola, la costruzione di uno spazio ricreativo a Saletta, frazione di Amatrice.

L’azienda ha anche annunciato che nei prossimi mesi costruirà nuove abitazioni a Bolognola e arrederà 14 appartamenti per le famiglie sfollate di Civitanova Marche.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.