Il 41% dei giovani italiani rinuncerebbe all’auto privata

Di
Redazione Millionaire.it
5 Aprile 2024

Mobilità in Italia: il cambiamento verso una guida sostenibile

Negli ultimi anni, l’Italia ha visto emergere un nuovo atteggiamento nei confronti della mobilità. Sebbene l’auto privata continui a dominare il panorama, c’è una crescente tendenza verso forme di trasporto più sostenibili e flessibili. Questo cambiamento è stato evidenziato dalla seconda edizione dell’Auto & Mobility Barometer Ipsos-Europ Assistance, che offre uno sguardo approfondito sulle abitudini di mobilità degli italiani.

 

Il legame con l’auto privata: un’analisi dettagliata

L’Italia si conferma in cima alla classifica europea per la percentuale di possessori di auto privata, con il 97% del campione che ne possiede almeno una. Tuttavia, ciò che sorprende è la volontà crescente, soprattutto tra i giovani, di considerare alternative alla guida individuale. Circa il 41% degli italiani, soprattutto nella fascia d’età 18-34 anni, si dice disposto a rinunciare all’auto privata in futuro.

Questa apertura al cambiamento è motivata da una serie di fattori, tra cui crescenti preoccupazioni ambientali, nuove esigenze familiari e un’attenzione più marcata ai costi dei trasporti. Le persone stanno cominciando a valutare le proprie scelte di mobilità in un contesto più ampio, considerando non solo l’impatto economico ma anche quello ambientale.

 

L’ascesa della mobilità “dolce”

Un trend significativo che emerge dalla ricerca è l’aumento della mobilità “dolce”. Sempre più persone scelgono di camminare o utilizzare mezzi di micromobilità come biciclette e monopattini. Rispetto a cinque anni fa, il 43% degli intervistati dichiara di spostarsi a piedi più spesso, mentre il 48% preferisce la propria bicicletta muscolare come mezzo di trasporto.

Inoltre, l’Italia sta vivendo un aumento del car sharing, che attualmente coinvolge il 26% degli intervistati. Questo indica una maggiore apertura verso soluzioni di mobilità condivisa, che possono ridurre l’impatto ambientale e i costi individuali.

 

La sfida delle auto elettriche

Sebbene l’interesse per le auto elettriche stia crescendo, ci sono ancora ostacoli da superare. Il 44% degli italiani sarebbe disposto a considerare l’acquisto di un’auto elettrica, ma ci sono preoccupazioni riguardanti i costi, l’autonomia e l’infrastruttura di ricarica.

Tuttavia, c’è un’opportunità chiara per incentivare l’adozione delle auto elettriche attraverso politiche mirate e investimenti nell’infrastruttura di ricarica. Il crescente interesse per veicoli più eco-friendly rappresenta una spinta verso una mobilità più sostenibile nel lungo periodo.

 

L’importanza delle assicurazioni e dei servizi di supporto

Inoltre, c’è una crescente consapevolezza dell’importanza delle assicurazioni e dei servizi di supporto nella mobilità moderna. Un terzo degli italiani ha coperture complete per biciclette e monopattini, mentre il 29% sarebbe interessato a una polizza assicurativa per questi mezzi.

Inoltre, c’è un forte interesse per le polizze basate sulla persona, che coprono tutti gli spostamenti indipendentemente dal mezzo di trasporto utilizzato. Questo riflette un cambiamento nel modo in cui le persone concepiscono l’assicurazione, orientandosi verso soluzioni più flessibili e personalizzate.

 

L’Italia sta attraversando una trasformazione nella sua cultura della mobilità. Mentre l’auto privata resta un elemento chiave, c’è una chiara volontà di esplorare alternative più sostenibili e convenienti. Questo cambio di mentalità offre opportunità per ridurre l’inquinamento e migliorare la qualità della vita nelle nostre città. Sfruttando questa tendenza e investendo in soluzioni innovative, possiamo guidare verso un futuro più verde e accessibile per tutti.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Federico Rivi

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2024 millionaire.it.