Il bus inglese diventa una libreria itinerante. L’idea di due italiani

0
2083
autobus double decker
Parole in movimento

Per allestire il double decker la coppia di librai di Treviso ha lanciato una campagna di crowdfunding su Ulule.

Vogliono portare i libri in ogni angolo di Italia, raggiungendo le periferie e quei piccoli paesi dove le librerie mancano. Come? A bordo di un vecchio double decker inglese, il tipico autobus a due piani, trasformato in una libreria itinerante. Così Simone Brisotto e Sara Rigo, marito e moglie della provincia di Treviso, uniranno le loro passioni per libri e viaggi.

Per realizzare il loro progetto “Parole in Movimento – The Best BookBus”, la coppia ha acquistato un bus in Inghilterra lo scorso autunno. Lo ha fatto arrivare a Spresiano, nel trevigiano. E ha da poco lanciato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Ulule. L’obiettivo è raccogliere 5000 euro (entro il Primo maggio) che serviranno a sistemare il mezzo prima del collaudo, sostenere le pratiche di nazionalizzazione e allestire la libreria. Al posto dei sedili ci saranno scaffali di legno pieni di libri per lettori di tutte le età: il piano inferiore sarà dedicato agli adulti, quello superiore a bambini e ragazzi.

Simone e Sara si definiscono “librai erranti”: «Già da qualche anno ci spostiamo sul territorio e collaboriamo con biblioteche, scuole, amministrazioni e associazioni, organizzando attività legate alla promozione della lettura, come mostre-mercato, letture animate, incontri con l’autore, rassegne letterarie e piccoli festival. Con Parole in Movimento vogliamo dare una “casa” a questi libri e portare l’autobus Dennis in giro per tutta Italia».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.