Le 100 persone più creative al mondo

4387

Quali sono le 100 persone più creative al mondo? Come ogni anno Fast Company, celebre rivista di business americana, stila sua classifica. Anche quest’anno ci sono volti noti e molte sorprese: manager, architetti, designer, imprenditori, attori, musicisti… Millionaire ha spulciato nella classifica. Ecco cosa abbiamo scoperto.

Sul podio, al primo posto, quest’anno c’è Reema Bint Bandar Al-Saud, imprenditrice araba nel settore della distribuzione di prodotti di lusso. La donna è premiata per essere riuscita nel difficile compito di impiegare ragazze saudite nelle sue aziende, in un Paese in cui le donne godono di pochi diritti. Per consentire alle sue impiegate di recarsi sul posto di lavoro, in una nazione dove alle donne è proibito guidare, Reema ha pensato di fornire un sistema di trasporti che le accompagni da casa al lavoro: «Non possiamo permetterci di avere metà della popolazione che non lavora. Io investirò sempre sulla formazione delle donne per dare loro un’opportunità» spiega a Fast Company.

principessa

Al secondo posto della speciale classifica Guri Kimchi e Daniel Buchmueller, vicepresidenti di Prime Air, progetto di Amazon: sono loro ad aver ideato il drone che in un futuro non troppo lontano recapiterà i prodotti dell’azienda “In volo” direttamente a casa del cliente. L’idea è venuta ai due durante una pausa caffè mentre discutevano del potenziale che i droni rappresentavano nel settore della distribuzione: «Consegnare un prodotto nelle mani di un cliente entro massimo 30 minuti è un risultato che solo le compagnie di pizza hanno raggiunto. Bisognava pensare a un sistema che permettesse di impiegare gli stessi tempi anche per la distribuzione di altri prodotti. L’unica soluzione era guardare al cielo» spiegano i due.

amazon prime air

Al terzo posto Jill Wilfert, vice presidente di global licensing and entertainment di Lego che ha portato i famosi mattoncini sul grande schermo con il film “The Lego Movie”. Risultato: 400 milioni di dollari di guadagno e un modo originale per rinnovare il brand.

lego_a

Tra i primi cento trovano spazio aziende giovani e innovative: come Oculus di Palmer Luckey (19esimo posto), specializzata nella produzione di giochi virtuali: il progetto è stato comprato da Facebook per due miliardi di dollari. E idee originali e utili come quella dell’artista norvegese Ida Skivenes (82esima), che su Instagram ricrea capolavori su pane tostato e insegna i principi di un’alimentazione sana: 200mila follower seguono ogni giorno i suoi “attacchi d’arte”.

ida frosk

INFO: http://www.fastcompany.com/section/most-creative-people-2014

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.