“L’Italia chiamò”: un grande live streaming per l’Italia che resiste al Coronavirus

0
2222
lItaliaChiamo

Oltre 100 artisti, conduttori di radio e tv, protagonisti del mondo della cultura, della scienza, dell’economia, dell’informazione e dell’innovazione si uniscono in un grande live streaming. Una diretta web di diciotto ore, dalla 6 alle 24 di venerdì 13 marzo, per raccontare tutti insieme come reagisce il Paese all’emergenza Coronavirus. E per sostenere l’incredibile sforzo di medici e infermieri con una raccolta fondi. Ci saremo anche noi di Millionaire.

“L’Italia Chiamò” è una maratona online promossa da tutti gli italiani. Un modo per contribuire a cambiare la narrazione del Paese e mostrare al mondo la nostra capacità di reazione. Dalle 6 di venerdì 13 marzo ha preso vita una lunga staffetta tra conduttori radio e tv di tutte le emittenti. In live streaming su litaliachiamo2020.it, sul canale YouTube del MiBACT, qui sul sito di Millionaire e su centinaia di altri siti.

Insieme assisteremo a momenti di festival culturali, produzioni teatrali, concerti e mostre sospese o cancellate: performance, interviste, canzoni, poesie, tutte in streaming dalle case degli artisti.

Ascolteremo le storie di chi sta tenendo aperte le scuole attraverso la tecnologia, quelle di imprenditori e manager che con lo smart working stanno reinventando le proprie aziende e di tantissimi wwworkers distribuiti in ogni angolo d’Italia. Ci sarà anche la Notte Bianca Digitale, organizzata da Marianna Marcucci.

“L’Italia Chiamò” è una piattaforma aperta che si avvale del contributo di tutta la società civile. Chiunque può partecipare e raccontare come sta affrontando l’emergenza Coronavirus a casa, al lavoro o nel proprio Comune. Potete inviare audio, video e immagini a partecipa@litaliachiamo2020.it. E interagire sui canali social Facebook, Twitter e Instagram con gli hashtag #litaliachiamò e #iorestoacasa.

italia chiamòUna maratona di solidarietà

“L’Italia Chiamò” promuove anche un’imponente raccolta fondi per sostenere medici, infermieri e personale del sistema sanitario nazionale e per creare nuove postazioni presso i reparti di terapia intensiva in tutto il Paese.

Per fare una donazione basta effettuare un versamento con causale L’Italia Chiamò sul conto corrente messo a disposizione dalla Protezione Civile: conto corrente di tesoreria 22330 intestato a Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della protezione civile – CF 97018720587- IBAN: IT49J0100003245350200022330

Il ricavato verrà destinato ai reparti di terapia intensiva maggiormente “stressati” dall’emergenza in corso.

Volti e voci dall’Italia che resiste

Durante la staffetta web si passeranno il testimone, tra gli altri: Ernesto Assante (la Repubblica), Barbara Carfagna (Rai1), Massimo Cerofolini (Rai Radio 1), Helga Cossu (SkyTg24), Laura Delli Colli, Pierluigi Diaco (RTL), Enrico Galletti (RTL), Barbara Gasperini (The New’s Room), Massimo Giannini (Radio Capital), Linus (Radio Deejay), Riccardo Luna, Stefano Mannucci (RTL), Anna Pettinelli (RDS), Barbara Sala (RTL), Nicola Savino (Radio Deejay), Marino Sinibaldi (Rai Radio3), Simone Spetia (Radio 24), Luca Sofri (ilPost.it) e Andrea Vianello (Rai1), Filippo Solibello, Marco Ardemagni, Claudia De Lillo aka Elasti (Caterpillar AM, Rai Radio2)

In collegamento via Skype ci saranno cantanti, attori, sportivi, giornalisti, scienziati, imprenditori, personaggi dello spettacolo. Come Manuel Agnelli, Claudio Amendola, Cristiana Capotondi, Ilaria Capua, Oscar Farinetti, Pierfrancesco Favino, Caterina Guzzanti, Le Vibrazioni, The Jackal e molti altri. L’elenco completo e altre info qui: www.litaliachiamo2020.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.