Mark Zuckerberg: «Il segreto del successo è il team. Nessuno ce la fa da solo»

3
50943
Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg: «Non abbiate paura di sbagliare». «Saremo ricordati per quello che abbiamo fatto, non per i nostri errori». «Imparate tanto e il più possibile». «E se volete creare un’impresa di successo ricordatevi che nessuno ce la fa da solo».

Questi in sintesi i concetti chiave del discorso di Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, alla Luiss di Roma durante il suo ultimo viaggio in Italia (ne abbiamo parlato qui). Il fondatore di Facebook ha risposto alle domande degli studenti presenti in sala e collegati via Skype.

3. FOTO MZ TOWNHALL

Tanti i temi trattati. Ha parlato del terremoto (Facebook Italia donerà 500mila euro di pubblicità gratuita alla Croce Rossa), raccontato della figlia («niente mi rende più felice nella vita»), scherzato su Pokemon Go («Stamattina sono andato a correre per cacciarne uno») e soprattutto ha parlato di imprenditorialità e talento.

Cultura imprenditoriale. «Avete una buona cultura imprenditoriale, dovete rimanere ottimisti e concentrarvi su quello che volete costruire. L’Italia è uno dei Paesi dove Facebook viene più utilizzato per mantenere contatti di affari. Quello che vediamo in Italia è straordinario. Un profilo su 10 in Italia è legato a una microimpresa», ha detto Zuckerberg.

Possibilità di farcela. «Oggi più che mai abbiamo la possibilità di mettere unidea online, non importa il Paese da dove veniamo».

 3 segreti per raggiungere il massimo

Mark Zuckerberg CEO Facebook1. Ci vuole un’idea di cosa vuoi fare nel mondo. «Se vuoi costruire qualcosa, dovresti focalizzarti sui cambiamenti che vorresti portare nel mondo. Io vedo troppi imprenditori che decidono di voler avviare un’azienda prima ancora di sapere cosa vogliono costruire. Per me è necessario sapere prima qual è limpatto che si vuole avere e cosa si vuole fare».

2. Devi avere il miglior team del mondo. «Nessuno ce la fa da solo. Quando vedi grandi    cose realizzate, ricordati che non sono state realizzate da una sola persona. C’è bisogno      di costruire in team e circondarsi delle persone migliori da cui apprendere, con    competenze complementari alle tue».

3. Perseveranza. «Nessun successo viene realizzato in una notte, tu ci lavori e lo   costruisci ogni giorno andando incontro a tentativi e preoccupazioni. Molte persone si arrendono prima, alcune cambiano direzione o vendono la loro azienda prima che abbia raggiunto il suo potenziale massimo», ha consigliato Zuckerberg.

Qui la live session di domande e risposte con Mark Zuckerberg.

I numeri di Facebook. Quasi la metà delle persone in Italia è su Facebook. P del 90% usa Facebook dal cellulare in Italia. In Italia più di 20 milioni di persone su Facebook sono connesse a business italiani locali.

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here