Melinda Gates vuole salvare il mondo grazie alle donne

0
619
melinda gates
Foto Chatham House Prize 2014 - In Conversation with Melinda Gates, 21 November 2014, cht.hm/14XjBrB - via Flickr

«Da sempre, le donne sono state relegate ai margini. Ancora oggi, non esiste un Paese in cui hanno le stesse opportunità degli uomini. Ma ora il mondo si sta svegliando. I dati sono chiari: le donne, quando ne hanno la possibilità, trasformano le società» parola di Melinda Gates, moglie di Bill (il patron di Microsoft).

La sua è una famiglia media di Dallas. Dopo gli studi, Melinda va a lavorare alla Microsoft, dove a una cena incontra Bill. Lei è l’ultima ruota del carro (anche se arriverà a gestire un team di 1.000 persone) e lui il capo, ma Melinda non ha nessuna soggezione (anche perché all’inizio non lo riconosce…). «Nella mia famiglia, ci hanno sempre insegnato che tutti sono uguali, non importa che lavoro fai, non importa che posto occupi nel mondo. E poi eravamo giovani, io 23 e lui 32 anni, siamo cresciuti insieme».

Ottimisti sull’andamento di Microsoft, i due iniziano subito a pensare come restituire parte della loro ricchezza. A folgorarli, il primo viaggio in Africa nel 1993 da fidanzati, che i due hanno raccontato in un TED. Nel 1994 si sposano. Nel 1996 (alla nascita della prima di tre figli), Melinda lascia il lavoro per «prendermi cura dei bambini e trasmettere i valori in cui entrambi credevamo». Ma non solo. «Avevo un po’ più di tempo per viaggiare e vedere le cose da vicino. Tornavo a casa e raccontavo a Bill quello che avevo visto e sentito nei villaggi. Bill si documentava a sua volta. Abbiamo studiato, incontrato scienziati, pensato a come impiegare al meglio il nostro denaro».

Nel 2000 i due realizzano la Bill & Melinda Gates Foundation. Dopo 20 anni di impegno, 60 viaggi nel mondo e 45 miliardi di dollari investiti con il marito, Melinda è giunta a tre conclusioni. La prima: la causa numero uno dei mali del mondo è la povertà. La seconda: la soluzione migliore è dare più potere alle donne, in famiglia, nel lavoro e nella gestione degli affari pubblici. La terza: i ricchi dovrebbero pagare più tasse. Di questo, e molto altro, parla nel suo libro The moment of Lift, uscito ad aprile negli Usa, ora in Italia con il titolo Spiccare il volo, edito da Piemme.

Ma cosa possono fare le donne in piccolo? «Scopri se in famiglia hai una vera eguaglianza nella divisione dei compiti in casa con il tuo partner. Vota per chi sostiene le donne. Verifica se sul posto di lavoro c’è piena trasparenza sulle retribuzioni».

Il suo progetto di vita è all’insegna della filantropia: i Gates doneranno il 95% delle loro ricchezze e considerano il give back la parte più appagante della loro vita.

INFO: www.evoke.org

Tratto da Millionaire di giugno 2019.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.