Milano si conferma la città dove si vive meglio in Italia

4600
milano duomo

Per il secondo anno consecutivo, Milano conquista il primo posto nella classifica delle province italiane per qualità della vita stilata dal Sole 24 Ore. In seconda e terza posizione, si trovano Bolzano e Trento. L’ultima, al 107esimo posto, è Caltanissetta.

Per la 30esima edizione della sua annuale classifica, il quotidiano ha utilizzato 90 indicatori (dal reddito medio all’offerta del trasporto pubblico) raggruppati in sei macro-aree: «Ricchezza e consumi», «Affari e lavoro», «Ambiente e servizi», «Demografia e società», «Giustizia e sicurezza», «Cultura e tempo libero».

Milano arriva in prima posizione grazie alla crescita demografica, con un aumento costante dei residenti dal 2012 a oggi, per l’ampia offerta culturale, i piani di sviluppo della periferia, le imprese che creano lavoro e valore e per la connotazione di città sempre più verde e smart. Il capoluogo lombardo conquista il podio nelle macro-aree «Affari e lavoro» (1°), «Ricchezza e consumi» (2°), «Cultura e tempo libero» (3°). Il suo punto debole è la sicurezza (107°), per l’alto numero di crimini denunciati e il livello di litigiosità.

Rispetto al 2018, è in leggera risalita la qualità della vita a Roma, che passa dal 21esimo al 18esimo posto. Napoli sale di 13 posizioni, nonostante sia 81esima. Tra le grandi città, migliorano anche Verona, Venezia, Parma, Cagliari, Genova, Firenze e Bari, mentre peggiora Bologna che perde sette posizioni (dalla settima alla 14esima).

Il divario tra Nord e Sud

Anche nel 2019, le province del Nord-Est dominano la classifica, occupando ben sei posizioni delle prime 10. Dopo il podio, la top 10 continua con Aosta, Trieste, Monza e Brianza, Verona, Treviso, Venezia, Parma.

Persiste un divario tra Nord e Sud. La parte bassa della classifica, dalla 100esima posizione in giù, è occupata da Messina, Trapani, Agrigento, Vibo Valentia, Enna, Foggia, Crotone e Caltanissetta. Come scrive il Sole 24 Ore, «il divario emerge soprattutto se si analizzano le performance su base regionale: Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta e Friuli Venezia Giulia sono sul podio, seguite dal Veneto, presente nella top 10 con tre province, dall’Emilia Romagna – che cresce, soprattutto nella classifica di tappa “Affari e lavoro” – e dalla Lombardia. In fondo alla classifica, invece, ci sono Sicilia e Calabria, rispettivamente ultima e penultima».

La classifica completa qui: https://lab24.ilsole24ore.com/qualita-della-vita-2019/classifiche-complete.php

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.