Milano si conferma la città dove si vive meglio in Italia

0
4028
milano duomo

Per il secondo anno consecutivo, Milano conquista il primo posto nella classifica delle province italiane per qualità della vita stilata dal Sole 24 Ore. In seconda e terza posizione, si trovano Bolzano e Trento. L’ultima, al 107esimo posto, è Caltanissetta.

Per la 30esima edizione della sua annuale classifica, il quotidiano ha utilizzato 90 indicatori (dal reddito medio all’offerta del trasporto pubblico) raggruppati in sei macro-aree: «Ricchezza e consumi», «Affari e lavoro», «Ambiente e servizi», «Demografia e società», «Giustizia e sicurezza», «Cultura e tempo libero».

Milano arriva in prima posizione grazie alla crescita demografica, con un aumento costante dei residenti dal 2012 a oggi, per l’ampia offerta culturale, i piani di sviluppo della periferia, le imprese che creano lavoro e valore e per la connotazione di città sempre più verde e smart. Il capoluogo lombardo conquista il podio nelle macro-aree «Affari e lavoro» (1°), «Ricchezza e consumi» (2°), «Cultura e tempo libero» (3°). Il suo punto debole è la sicurezza (107°), per l’alto numero di crimini denunciati e il livello di litigiosità.

Rispetto al 2018, è in leggera risalita la qualità della vita a Roma, che passa dal 21esimo al 18esimo posto. Napoli sale di 13 posizioni, nonostante sia 81esima. Tra le grandi città, migliorano anche Verona, Venezia, Parma, Cagliari, Genova, Firenze e Bari, mentre peggiora Bologna che perde sette posizioni (dalla settima alla 14esima).

Il divario tra Nord e Sud

Anche nel 2019, le province del Nord-Est dominano la classifica, occupando ben sei posizioni delle prime 10. Dopo il podio, la top 10 continua con Aosta, Trieste, Monza e Brianza, Verona, Treviso, Venezia, Parma.

Persiste un divario tra Nord e Sud. La parte bassa della classifica, dalla 100esima posizione in giù, è occupata da Messina, Trapani, Agrigento, Vibo Valentia, Enna, Foggia, Crotone e Caltanissetta. Come scrive il Sole 24 Ore, «il divario emerge soprattutto se si analizzano le performance su base regionale: Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta e Friuli Venezia Giulia sono sul podio, seguite dal Veneto, presente nella top 10 con tre province, dall’Emilia Romagna – che cresce, soprattutto nella classifica di tappa “Affari e lavoro” – e dalla Lombardia. In fondo alla classifica, invece, ci sono Sicilia e Calabria, rispettivamente ultima e penultima».

La classifica completa qui: https://lab24.ilsole24ore.com/qualita-della-vita-2019/classifiche-complete.php

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.