Mille imprenditori in Emilia: ecco come siamo ripartiti dal terremoto

1951

Roma, 25 novembre 2014 – Un capannone come luogo simbolo nel quale riconoscersi. Oggi 29 novembre oltre mille artigiani e imprenditori CNA si riuniranno a Mirandola (Modena), nel cuore dell’Emilia Romagna colpita dal terremoto.

Dalle ore 11 nel capannone della PTL, uno stabilimento metalmeccanico ricostruito a tempo di record, l’appuntamento annuale con l’assemblea della Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa.

«Abbiamo scelto un capannone come luogo simbolo nel quale riconoscersi – spiega Daniele Vaccarino – Gli artigiani e i piccoli imprenditori che in questi anni hanno combattuto la crisi continuano a lavorare con determinazione per produrre reddito, lavoro e ricchezza per il loro territorio e per l’Italia. I principali ostacoli da rimuovere al più presto per far ripartire la crescita li conosciamo bene: una burocrazia asfissiante, un credito oggi praticamente inesistente, una pressione fiscale da record mondiale. A Mirandola chiederemo al Governo e alla politica le risposte».

L’assemblea si svolgerà nel capannone della PTL in via Galileo Barbi 3, angolo via dell’Industria, a Mirandola (Modena).

Dopo l’intervento del presidente CNA Daniele Vaccarino, la tavola rotonda con il ministro per le Riforme costituzionali e i Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi, il ministro dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare Gian Luca Galletti, il ministro della Giustizia Andrea Orlando e il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti. Interverrà il neo-governatore dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.

Qui puoi seguire la diretta streaming dell’evento:

Redazione

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteStartup: 100mila euro per l’innovazione energetica da Edison
Prossimo articolo6 consigli per il successo dal Ceo di Starbucks

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.