A Napoli arriva il capsule hotel: si dorme in cabine da 4 metri quadrati

0
4166
capsule hotel

Inaugurato all’Aeroporto di Capodichino, è pensato per i viaggiatori che vogliano riposare a basso costo tra un volo e l’altro.

Si chiama BenBo ovvero Bed&Boarding il capsule hotel inaugurato ieri all’Aeroporto di Capodichino, a Napoli.

42 cabine di circa quattro metri quadrati dove i viaggiatori potranno trascorrere una notte, al costo di 25 euro, o riposare per qualche ora tra un volo e l’altro (costo: 8 euro la prima ora, 7 dalla seconda in poi).

Le cabine si trovano nella ex palazzina Ati e sono state realizzate da un gruppo di imprenditori campani. Il servizio di ospitalità è attivo 7 giorni su 7 e 24 ore su 24.

«I modelli commerciali sono in continua evoluzione e ritenendo statico il sistema turistico ricettivo, ci si è ispirati al lusso pret a porter dei sistemi moderni più accreditati. Icone di questi modelli per noi sono: IKEA per la casa, H&M per l’abbigliamento e vorremmo che lo stesso concetto venga proiettato su Benbo per il ricettivo», ha spiegato Carlotta Tartarone, hotel manager di BenBo.

Ogni capsula è una cabina letto con porta automatizzata, finestra con oscuranti, un tavolino, aria condizionata, una docking station e altri comfort come tv, specchio, sveglia. Due cabine sono prive di barriere architettoniche, per i disabili. I bagni, 16 in tutto, sono in comune. Info: www.bedandboarding.com

Nel 2015 la startup lombarda ZzZleepandGo ha aperto tre capsule all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio e il 9 gennaio scorso ha inaugurato 4 capsule all’aeroporto di Malpensa.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.