fbpx

Nuovo anno, nuove regole sul lavoro

Dallo smart working alla flat tax, ecco cosa ci porta il 2023

 

Dal 1° gennaio 2023 sono cambiate le regole per lo smart working. Con la nuova legge di Bilancio, infatti, viene prorogato fino al 31 marzo 2023 il diritto di accesso al lavoro agile per i lavoratori fragili, ma non per i genitori di figli minori di 14 anni. Per attivare il lavoro agile azienda e dipendenti dovranno sottoscrivere l’accordo individuale, secondo le linee guida individuare dal Ministero del Lavoro, che poi andrà trasmesso seguendo le nuove regole previste dal Decreto Semplificazioni. I datori di lavoro, infatti, entro 5 giorni dall’attivazione del periodo possono indicare solamente il nominativo del lavoratore e data di inizio e fine della prestazione.

Con la Legge di Bilancio 2023 viene modificato anche il reddito di cittadinanza. Il sussidio infatti sarà abolito dal 2024, mentre ancora per quest’anno sarà erogato per massimo 7 mensilità. Le novità sono:

-obbligo di formazione: nel caso di mancata frequenza al programma assegnato si perde il diritto alla prestazione.

-il sussidio sarà revocato a chi non accetta la prima offerta di lavoro presentata, per la quale viene meno il requisito di congruità.

Per i datori di lavoro che assumono percettori del reddito di cittadinanza è previsto un esonero contributivo di 8.000 euro annui.

 

Flat Tax a 85 mila

Con la nuova Legge di Bilancio, la soglia di ricavi e compensi che consente di applicare un‘imposta forfettaria del 15% sostitutiva di Irpef, Irap e Iva, è stata innalzata a 85 mila euro, dai 65 mila attuali. Chi avrà compensi o ricavi superiori ai 100 mila uscirà subito dal forfettario, senza aspettare l’anno fiscale seguente, mentre chi supera gli 85 mila, ma resta sotto ai 100 mila, uscirà dal regime forfettario a partire dall’anno successivo, quindi dal 2024.

Dal report realizzato dall’Ocse in collaborazione con Randstad, le offerte più diffuse riguardano sviluppatori, programmatori e ingegneri del software, quasi metà dei digital jobs del nostro paese (il 44%). Richiesti anche Data Analyst/Administrator (21%), Ict e HR manager o marketing specialist (21%) e addetti al data entry e tecnici Ict (15%). Secondo lo studio Hunters sono energetico, elettrico e dell’automazione i settori che sono alla ricerca di nuove skill.

 

Lavori interessanti in ambito digital

  • EY, leader mondiale nei servizi professionali di revisione e organizzazione contabile, fiscalità, transaction e advisor, ricerca 1.500 persone nei prossimi 6 mesi, soprattutto giovani, con laurea recente o prossima. Alle nuove generazioni sono dedicati due importanti progetti di EY: Build Your Futuree
  • Netflix, per il suo ufficio di Roma, cerca ricercatore senior che aiuterà i team marketing, contenuti e prodotto a definire strategie, campagne di livello mondiale e storie.
  • Tesla ha sei posizioni aperte in Italia: 3 nel settore tecnico e 3 nel sale.
  • Trainline cerca uno strategy associate a Milano, per lo sviluppo dei mercati italiano e spagnolo, a riporto del country manager Italia e Spagna.
  • Vendor, società benefit specializzata in efficienza per l’impresa. Cercano due project manager,consulente tecnico di finanza agevolata e Tre business developer, commerciale di finanza agevolata.
  • La software house Zucchetti è alla ricerca di uno specialista risorse umane, un addetto back office amministrativo e commerciale e un manger accounting
  • Poste Italiane apre un percorso di stage per acquisire competenze nella cyber security. Tra le altre figure ricercate, junior real estate engineerper le sedi in diverse città italiane.

BISS, l’azienda biotech italiana innovativa

ChemoMaker il robot che sostituisce i sistemi di vecchia generazione negli ospedali italiani come quello di Genova San martino, Trieste e Cremona   Da Trieste

La nuova direttiva sulla “Case green”

L’ obiettivo dell’unione europea entro il 2030 è di portare tutte le abitazioni presenti in Europa a una classe energetica E   Secondo la bozza

Il mondo delle criptovalute sta cambiando

Quello delle cripto è un settore in costante mutazione, caratterizzato da poca solidità ed estrema volatilità   Il 2023 è iniziato e si vedono già

SalentIA: la startup al servizio del territorio

Una startup innovativa nata dall’entusiasmo di 110 studenti di una scuola superiore di Lecce per promuovere la loro terra. Intelligenza artificiale e metaverso per incrementare

Calo del 35% di investimenti nelle startup

Come era già stato previsto all’inizio del 2022 gli investimenti in startup hanno registrato una forte frenata a livello globale   Secondo i dati appena

Volare a emissione zero ora è possibile

È stato effettuato il primo volo a zero emissioni. Si tratta di ZeroAvia, leader dell’aviazione a emissioni zero, che ha preso il volo con il

Hype ha un nuovo CEO

L’ex PagoPa Giuseppe Virgone guiderà la società verso un nuovo percorso di crescita   Giuseppe Virgone lascia PagoPA e diventa il nuovo CEO di Hype.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.