OpenAI sfida Google con un motore di ricerca basato su ChatGPT

Di
Redazione Millionaire.it
5 Maggio 2024

Le indiscrezioni si rincorrono: OpenAI, l’azienda dietro al rivoluzionario chatbot ChatGPT, starebbe per lanciare il suo motore di ricerca basato sull’intelligenza artificiale, pronto a scuotere il dominio decennale di Google.

Un dominio registrato e una data attesa: Seppur il sito web (https://search.chatgpt.com) non sia ancora attivo, la sua registrazione lascia pochi dubbi. Le voci, alimentate da dichiarazioni di Sam Altman, CEO di OpenAI, suggeriscono un lancio imminente, fissato per il 9 maggio.

Obiettivo: rovesciare il monopolio di Google: Altman non ha nascosto le sue ambizioni: “Nessuno ha ancora unito con successo i modelli linguistici di grandi dimensioni con la ricerca. Google ti mostra 13 annunci e 10 link blu. Forse esiste un modo migliore per aiutare le persone a trovare informazioni”.

Sfida colossale: Google detiene una quota di mercato del 90% e vanta accordi costosi con Apple per rimanere il motore di ricerca predefinito sui suoi dispositivi. Detronizzare il gigante non sarà facile, ma l’innovazione di OpenAI potrebbe rappresentare una valida alternativa.

Apple e Microsoft nel mirino: Oltre a Google, anche Apple e Microsoft potrebbero essere coinvolte. Secondo indiscrezioni, Apple starebbe valutando l’integrazione di ChatGPT sui suoi dispositivi, mentre Microsoft, già investitore in OpenAI, ha iniziato a integrare l’IA nel suo motore di ricerca Bing.

La risposta di Google: La mossa di OpenAI non è passata inosservata a Mountain View. È probabile che Google risponda con novità legate all’intelligenza artificiale durante la sua conferenza per sviluppatori del 14 maggio.

Una nuova era per la ricerca? La battaglia tra i giganti del tech è in atto e potrebbe rivoluzionare il modo in cui cerchiamo informazioni online. ChatGPT, con la sua capacità di generare testi e rispondere a domande in modo conversazionale, potrebbe rappresentare un salto di qualità rispetto ai tradizionali motori di ricerca.

Resta da vedere se OpenAI riuscirà a scalzare Google dal suo trono, ma la sfida è aperta e il futuro della ricerca online sembra promettere grandi novità.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Federico Rivi

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2024 millionaire.it.