Oscar Farinetti: ecco i segreti del Ceo di Eataly

2
3036

Ha fondato Eataly, i supermercati delle eccellenze italiane e oggi chiude il 2014 con 350 milioni di euro di fatturato. Dopo aver costruito centri in mezz’Italia (Torino, Milano, Roma, Piacenza, Firenze) e in mezzo mondo (New York, Chicago, Giappone, Dubai, Instanbul), Oscar Farinetti non ferma la sua espansione: prossime aperture a Verona, San Paolo, nel World trade Center, Mosca, Seoul e Monaco di Baviera.

Quali sono il “Farinetti pensiero”? Scopriamolo attraverso le dichiarazioni che ha rilasciato a Millionaire negli ultimi anni.

Sul futuro…

«Più che immaginarlo, voglio farlo. Voglio aprire nuovi store, creare migliaia di posti di lavoro».

Sui segreti del successo…

«Cerco sempre l’armonia e mi aspetto il bello da ogni cosa, anche da questa intervista (sorride, ndr). L’Italia è una repubblica fondata sulla bellezza. Dobbiamo migliorare la bellezza che abbiamo ereditato dai nostri padri attraverso il nostro lavoro. Come? Bisogna avere tenacia, essere inguaribili ricercatori di armonia. E creare aziende globali. Se parti e vai a portare il Made in Italy nel mondo ce la fai. Tutti vogliono mangiare italiano».

Su come uscire dalla crisi…

«La terra è il vero partner dell’Italia. Merita il massimo rispetto. Siamo nel più bel posto del mondo. Il nostro orgoglio deve essere coinvolgente. Orgoglio che parte dalle nostre radici: storia, civiltà. Bisogna conoscere bene il passato, per immaginare il futuro. Ci indica la strada da percorrere».

Sul coraggio…

«Non è solo reagire alla paura e buttarsi. Ma è capire uno scenario, valutare e analizzare. Un coraggio strategico».

Sull’ambizione…

«La follia deve accompagnarci nella vita. Parlo di una follia poetica, che è genio, intuizione. Quella che stimola nuove idee, progetti».

Sulle nuove generazioni…

«Bisogna che abbiano più amore per i figli che per le loro aziende, cosa che capita spesso nel nostro Paese. I miei tre figli sono al mio fianco e tengo più a loro che all’impresa».

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. avete anche il coraggio di pubblicizzare oscar farinetti una persona che sfrutta i suoi dipendenti con contratti brevi e soldi mancanti in busta paga senza ferie ecc. ecc. vergogna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.