Parte oggi il World Economic Forum: le 5 sfide del mondo

0
2653

Ci sarà anche Nerio Alessandri, il fondatore di Technogym, tra gli ospiti dell’edizione del World Economic Forum (20-23 gennaio, Davos in Svizzera), l’evento che ogni anno raduna imprenditori, politici, intellettuali, per discutere delle sfide del presente e futuro dell’umanità. 5 sono i temi principali che verranno affrontati in questa edizione. Puoi seguire la diretta sul sito.

nerio alessandri

1. L’evoluzione dei robot e 7 milioni di lavori a rischio

Gestire la quarta rivoluzione industriale: è questo il macrotema del Forum. I protagonisti dell’economia del futuro sono i robot e si stima che il loro utilizzo metterà a rischio 7 milioni di posti di lavoro. I settori più colpiti saranno la sanità, energia e servizi finanziari. Mentre nuove opportunità nasceranno nell’informatica, web, media e intrattenimento. Altro tema sul tavolo: l’utilizzo dei robot all’interno del settore bellico.

2. Terrorismo e flussi migratori

I leader del mondo discuteranno su quali soluzioni adottare per i crescenti flussi migratori e quali strategie politiche per favorire l’integrazione dei rifugiati nelle comunità che li accolgono.

3. Cambiamento climatico

Scienziati mostreranno cosa si può fare per fermare il riscaldamento globale e creare energie pulite. Imprenditori parleranno della loro esperienze nel settore delle energie rinnovabili come Bertrand Piccard e André Borschberg (fondatore e CEO), sono gli ingegneri ed esploratori che hanno dato vita al progetto di Solar Impulse, un aereo a energia solare: 17mila celle solari e batterie al litio che gli consentono di muoversi anche di notte. È composto di fibra di carbonio e pesa 2.300 kg, più o meno il peso di una macchina. Tra gli speaker anche Leonardo Di Caprio, attore noto per il suo impegno per la salvaguardia dell’ambiente.

4. Ineguaglianze

Il forum parte qualche giorno dopo la pubblicazione del report, di Oxfam una delle più importanti confederazioni internazionali specializzata in progetti di sviluppo e aiuti umanitari. Dai dati raccolti emerge che nel mondo 62 persone detengono la ricchezza della metà della popolazione mondiale (3,6 miliardi di persone): «Chiederemo con forza a governi e grandi corporation di porre fine ai paradisi fiscali» ha dichiarato Winnie Byanyim, la presidente di Oxfam International.

report-Oxfam

5. Salute

John Biden, vice presidente degli Stati Uniti, parlerà delle sue iniziative per sostenere la ricerca sul cancro, la malattia che ha colpito suo figlio, morto di un tumore al cervello all’età di 46 anni. Anche l’ebola sull’agenda: sarà presentato il nuovo vaccino che si spera sarà una soluzione per una malattia che lo scorso anno ha ucciso più di 11mila persone.

INFO: http://www.weforum.org/events

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.