Ploonge: business a tavola

0
1709

Un social network per unire le persone a tavola. Si chiama Ploonge (dall’inglese tuffarsi) e aggiorna gli utenti sugli eventi culinari ( brunch, pranzi, cene…) che hanno luogo a Milano come a Berlino.

L’idea l’ha avuta Giorgio Bertolini, 25 anni, mentre era in un ristorante, a Mosca:

Ero da solo a cena nel ristorante dell’hotel. Avevo un paio di ore libere e mi sarebbero stati utili un sito o un’applicazione che mi mostrassero gli eventi conviviali in città».

Da quel bisogno sviluppa il progetto con l’aiuto di Alessandro Coscia, 25 anni, già fondatore di YouReporter. Si conoscono alla Mind the Bridge Startup School di San Francisco e insieme avviano la startup.

A credere in loro il venture capitalist Berrier Capital che finanzia Ploonge con 300mila euro.

Semplice il funzionamento del business. L’organizzatore dell’evento si registra sul sito e pubblica l’annuncio. Gli utenti si iscrivono, ricevono un coupon via e-mail, partecipano e poi commentano. La cena può essere gratuita o a pagamento. Il prezzo lo fissa l’organizzatore e Ploonge trattiene una percentuale variabile dal 15 al 25%.

Estratto dall’articolo di Eleonora Crisafulli, pubblicato su Millionaire di novembre 2012.

Per conoscere storie come quella di Giorgio e Alessandro, vai in edicola e leggi la rubrica “Startup del mese” che Millionaire dedica agli startupper italiani.

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.