Premio Marzotto, la startup Cellply vince il grant da 300.000 euro

0
606

Si è conclusa ieri con una cerimonia al MAXXI di Roma l’edizione 2018 del Premio Gaetano Marzotto, che supporta startup e pmi innovative con un montepremi complessivo di oltre 2 milioni e mezzo di euro. Ad aggiudicarsi il riconoscimento più ambito è Cellply, una startup di Bologna che ha sviluppato un sistema diagnostico in grado di prevedere l’efficacia di terapie antitumorali, tramite l’analisi della risposta in vitro delle cellule ai farmaci. Cellply, guidata da Massimo Bocchi, ha vinto il “Premio per l’impresa”: un grant da 300mila euro e un percorso di affiancamento da parte di CUOA Business School (del valore di 25mila euro).

Alla startup emiliana Bettery va il “Premio dall’idea all’impresa”, 50mila euro in denaro e 15mila in mentorship. Bettery vuole portare sul mercato una batteria liquida competitiva, in grado di offrire più energia e durata, a un costo minore, con basso impatto ambientale e tempi di ricarica ridotti.

In tutto, nel corso della serata, sono state premiate 48 startup. Domoki, interruttori per la smart home basati su tecnologia Android, è il vincitore dell’Amazon Launchpad Award. Revotree, sistema IoT che permette di ottimizzare i processi agricoli, ha vinto il Premio Speciale Amazon Web Service. Babelee, piattaforma che trasforma i contenuti in video, il Premio Speciale Accenture. Genuino, che porta in store prodotti tracciati e certificati attraverso blockchain, si è aggiudicata il Premio Speciale EY. La lista completa è disponibile sul sito del premio.

In chiusura, Matteo Marzotto, vice presidente di Progetto Marzotto, ha commentato: «Da imprenditore non posso che suggerire di continuare a scommettere sui giovani, un volano imprescindibile per il futuro del Paese».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.