Proteste a Grünheide: 800 manifestanti assaltano la fabbrica tedesca di Tesla

Di
Redazione Millionaire.it
11 Maggio 2024

Centinaia di manifestanti contrari all’espansione di uno stabilimento Tesla a Grünheide, vicino a Berlino, sono entrati in collisione con la polizia venerdì, mentre alcuni di loro tentavano di assaltare l’impianto di produzione di veicoli elettrici.

Secondo il gruppo organizzatore Disrupt Tesla, circa 800 persone hanno preso parte alla protesta, sostenendo che l’espansione danneggerebbe l’ambiente. Tesla ha suscitato una forte reazione avversa fin dalla sua apertura dello stabilimento nel marzo del 2022, annunciando in seguito piani per espandersi in una foresta vicina per aumentare la sua capacità produttiva.

A febbraio, la città in cui si trova lo stabilimento ha votato contro i piani in un referendum non vincolante. Da allora, i manifestanti sono stati stazionati in un accampamento nelle vicinanze in segno di protesta. Lo stesso impianto è stato chiuso per una settimana a marzo dopo che un incendio doloso ha disabilitato la sua alimentazione. Un collettivo di protesta separato chiamato Volcano Group ha rivendicato la responsabilità dell’incendio, chiedendo la “completa distruzione della gigafactory”.

Le immagini dell’azione di venerdì hanno mostrato decine di persone con berretti e maschere blu provenienti da un’area boscosa vicina e che tentavano di assaltare i locali dell’azienda con agenti di polizia che cercavano di impedirlo, anche con la forza. Almeno un manifestante è stato detenuto.

“Perché la polizia lascia così facilmente liberi i manifestanti di sinistra?” ha scritto il CEO di Tesla, Elon Musk, sulla sua piattaforma di social media X, aggiungendo che i manifestanti non sono riusciti a sfondare. Tesla, che ha sciolto il suo dipartimento stampa nel 2020, non ha risposto alla richiesta di commento.

Il gruppo vuole anche mettere in evidenza la distruzione ambientale in paesi come l’Argentina o la Bolivia causata dall’estrazione di litio, secondo un portavoce di Disrupt Tesla, Ole Becker. Il litio è una risorsa chiave per le batterie dei veicoli elettrici.

“Siamo qui oggi per attirare l’attenzione sulla fabbrica Tesla a Grünheide per la distruzione ambientale qui”, ha detto Becker a Reuters.

La polizia ha confermato che i manifestanti hanno cercato di entrare nei locali della fabbrica, ma sono stati fermati, con diverse persone arrestate, e che ha ricevuto alcuni rapporti di feriti.

“Proteggiamo la libertà di riunione”, ha detto un portavoce della polizia di Brandeburgo, Mario Heinemann, “ma siamo anche responsabili dell’ordine pubblico e della sicurezza. Ciò significa che interverremo anche quando necessario”.

Alcuni dei manifestanti hanno danneggiato alcune auto Tesla utilizzando fuochi d’artificio e vernice in un sito di stoccaggio auto nelle vicinanze, ha aggiunto il portavoce della polizia.

Tesla ha annunciato all’inizio di questa settimana che avrebbe chiuso la fabbrica per un giorno venerdì, senza specificare il motivo.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Federico Rivi

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2024 millionaire.it.