Quattro bocconiani ti fanno adottare un ghiacciaio

1699
glaceup ghiacciaio bocconiani

Volete adottare una porzione di ghiacciaio per preservarlo dallo scioglimento? Potete farlo da subito per il ghiacciaio Presena a Ponte di Legno (Bs), sul sito di Glac-UP, società benefit fondata nell’agosto scorso. Con 24,90 euro potete acquistare 2 mq di telo geotessile che salva fino a 6 metri cubi di ghiacciaio. Parola di Sara Signorelli, Giovanni Cartapani, Gabriele Doppiu e Pietro Cimenti, 4 studenti 23enni che stanno frequentando l’ultimo anno del master in Economics and Management of Innovation and Technology in Bocconi.

Com’è nata l’idea?

«L’anno scorso frequentavamo il corso tenuto dal rettore, Gianmario Verona. Ci ha chiesto di ipotizzare la creazione di una startup nel campo della sostenibilità, partendo da un problema reale. Abbiamo scelto lo scioglimento dei ghiacciai, perché siamo rimasti colpiti dai dati che li riguardano. Secondo il comitato glaciologico italiano il 95% dei ghiacciai si sta ritirando, mentre l’Agenzia europea dell’ambiente rileva che se non si agisce subito, l’89% del volume dei ghiacciai alpini verrà perduto entro il 2100» ci ha raccontato Sara.

Da un progetto universitario a un’impresa…

«Nel primo semestre del master, abbiamo lavorato sul business plan. Poi è stato l’assistente del professore che ci ha spinti a trasformare il progetto in realtà, consigliandoci di intraprendere la market validation: un questionario spedito a 900 persone ci ha dato risultati incoraggianti sulla percezione che le persone hanno di questo problema».

Come funziona?

«Una delle protezioni attive per i ghiacciai sono i teli geotessili, tecnologia studiata dagli anni 2000 e applicata in Italia da una decina di anni su base sperimentale. Seguiamo gli studi che ci indicano dove questa soluzione può essere applicata e prendiamo contatti con le comunità locali. I teli vengono posti da maggio a settembre. I primi li metteremo sul ghiacciaio Presena nel 2022. Altri studi indicano ghiacciai in Austria, Svizzera e Francia ove l’operazione è fattibile».

Come siete partiti?

«Siamo entrati nel programma di preaccelerazione di Bocconi4 innovation, ci siamo autofinanziati per costruire il sito e creare la società benefit».

Tratto dall’articolo “Il clima siamo noi. Tutti sul ponte!” pubblicato su Millionaire di dicembre/gennaio 2022. 

clima startup
L’apertura dell’articolo pubblicato su Millionaire di dicembre/gennaio 2022.
Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteEverli raccoglie 22 milioni di euro in un round Serie C
Prossimo articoloEntri come sei, esci come vuoi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.