Il Salone del Risparmio torna in presenza. I temi? Educazione finanziaria, innovazione e sostenibilità

652
salone del risparmio

“Da risparmiatore a investitore: la liquidità per costruire nuovi mondi”. È questo il titolo dell’edizione 2021 del Salone del Risparmio, finalmente in presenza, in programma da oggi fino al 17 settembre al Mico di Milano. Le conferenze si potranno seguire anche in streaming.

La sfida parte da questa osservazione. Con il Covid-19, la tendenza degli italiani a risparmiare si è ulteriormente rafforzata, siamo arrivati alla cifra record di circa 1.800 milioni di euro di risparmio privato (dati Abi 2° trimestre 2021). Come mettere in moto questa liquidità per far ripartire il nostro Paese? E in generale per costruire nuovi mondi?

I temi che saranno trattati nella tre giorni sono: innovazione, sostenibilità, educazione finanziaria.

I percorsi tematici:

> La liquidità per costruire nuovi mondi
> Economia reale
> Distribuzione e consulenza
> Sostenibilità e inclusione

Frédéric Laloux
©Freunde von Freunden – Robert Rieger

Tra le voci presenti al Salone del Risparmio, il Premio Nobel Joseph Stiglitz, l’economista Carlo Cottarelli, Frédéric Laloux (nella foto), uno dei massimi esperti mondiali di organizzazione aziendale e autore del best seller Reinventing Organizations, il neurobiologo vegetale Stefano Mancuso, Giorgio De Rita, segretario generale Censis, e Carlo Ratti, Professore del MIT di Boston e Socio Fondatore dello studio Carlo Ratti Associati.

Ma anche volti noti come il paleontologo naturalista, divulgatore scientifico e scrittore Alberto Angela, la ciclista Vittoria Bussi, l’astronauta Maurizio Cheli, il fondatore di Telegram Pavel Durov, la campionessa di sci Isolde Kostner, il divulgatore e conduttore televisivo Carlo Massarini, il climatologo e divulgatore scientifico Luca Mercalli.

Per iscriversi all’evento: www.salonedelrisparmio.com

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.