Scomparso Enrico Gasperini, il papà delle startup

0
1713

È morto ieri, all’età di 53 anni, Enrico Gasperini, uno dei pionieri dell’economia digitale italiana, fondatore di Digital Magics, incubatore per startup.

Per chi non lo conoscesse, Enrico è stato uno dei padri di Internet. E ci ha creduto così tanto che già nel lontano 1988 fondava Inferentia (oggi Fullsix), new media agency specializzata nell’offerta di servizi per l’online marketing.

Negli ultimi 11 anni, ha dedicato il suo impegno alla crescita dell’ecosistema startup italiano. Digital Magics la fonda nel 2004, insieme ad un gruppo di imprenditori, tra cui Alberto Fioravanti, Gabriele Ronchini e Gabriele Gresta. Tante le startup lanciate dall’incubatore come Buzzoole, piattaforma che aiuta gli utenti a ottimizzare la loro influenza sui social media (ne abbiamo parlato qui).

Recentemente, Digital Magics ha acquistato il 28% delle quote di Talent Garden, spazi di coworking per startupper e innovatori, per rafforzare il più grande hub dell’innovazione italiana. Nel 2013 la quotazione in Borsa: è la prima volta per un incubatore .Oggi ospita 43 startup con un fatturato complessivo di a 32 milioni di euro.

Dal 2007 Enrico è presidente di Audiweb, organismo “super partes” che rileva e distribuisce i dati di audience di internet in Italia.

I protagonisti del mondo dell’innovazione lo salutano con affetto: «Sei stato un grande maestro per me e uno dei grandi imprenditori del nostro paese! Ci manchi già ma sarai sempre con noi» scrive Davide Dattoli di Talent Garden.

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.