fbpx
talent-garden

Talent Garden chiude un round da 12 millioni di euro

Tra i finanziatori anche l’incubatore di San Francisco 500 Startups e il fondo Endeavor Catalyst, che ha tra i suoi partner Reid Hoffman di LinkedIn.

Davide Dattoli, 26 anni, bresciano e una passione precoce per web e digital. Nel 2011 ha fondato a Brescia il suo primo Talent Garden, uno spazio di coworking dove far incontrare le eccellenze digitali italiane per far nascere idee, creare impresa e lavoro.

In cinque anni Talent Garden è diventato il più grande network di coworking in Europa: 17 sedi in 5 Paesi e un fatturato previsto di 5 milioni di euro per il 2016 (+300% rispetto al 2015). Oggi ha chiuso un round da 12 milioni di euro.

Tra i finanziatori ci sono anche l’incubatore di San Francisco 500 Startups e il fondo Endeavor Catalyst, che ha tra i suoi partner Reid Hoffman, fondatore di LinkedIn. In Italia hanno investito molti family office, guidati da Tamburi Investment Partners, uno dei principali azionisti della società.

«È una soddisfazione immensa, con questa operazione rafforziamo la nostra leadership a livello europeo e soprattutto incrementiamo la forza di un network ormai unico», ha commentato Davide Dattoli. «Siamo già il terzo player a livello mondiale per numero di campus e vogliamo realizzare il nostro sogno di connettere i talenti più innovativi e brillanti, non solo europei».

L’aumento di capitale servirà ad accrescere la rete dei coworking e puntare su formazione, eventi e innovazione.

«Siamo partiti 5 anni fa con un piccolo spazio a Brescia, abbiamo creduto nella sfida di crescere in Italia ed Europa, nella diversificazione del nostro business e oggi non siamo più solo un coworking». Talent Garden infatti ha aperto anche la TAG Innovation School, dedicata alla formazione sul digital. E organizza eventi per innovatori, dove imprese e startup sviluppano collaborazioni e i professionisti si aggiornano.

Info: http://talentgarden.org/

Italia: L’e-commerce vale 71 miliardi

“Il commercio online è il principale acceleratore di business per le aziende italiane”   L’indicazione arriva dai dati appena presentati da Netcomm e da The

Le big-tech e la Global minimum tax europea

Le multinazionali non potranno più eludere la tassazione sul reddito prodotto nei Paesi Ue   Dal 1° gennaio 2024 entrerà in vigore la Global minimum

L’evoluzione dell’intelligenza artificiale

Rose e Margot sono la nuova innovazione dell’azienda hi-tech italiana Reply, che propone gli umani digitali al posto del classico chatbot   Se pensate che

Moneyfarm cresce in Gran Bretagna

Con l’acquisizione di Profile Pensions, l’azienda italiana di investimenti online consolida la sua posizione nel Regno Unito   Moneyfarm, società di gestione patrimoniale e investimenti

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.