Trova il lavoro con un hashtag su Twitter: la storia di Jacopo

2
3776

Abbiamo parlato della sua iniziativa su Millionaire di ottobre: Jacopo Paoletti, 30enne romano,  esperto di comunicazione digitale, che dopo la perdita del lavoro, si è inventato un modo singolare per trovare una nuova occupazione, sfruttando il potere dei social: ha creato un hasthtag (#unLavoroperJacopo) e invitato i suoi amici a diffonderlo: in pochi giorni, 600 retweet  e 2000 condivisioni, oltre all’attenzione dei media nazionali.

Oggi la sua storia ha un lieto fine, dopo alcuni mesi passati a valutare le centinaia di proposte di lavoro arrivategli: è stato assunto da JustBit, realtà imprenditoriale romana nel mondo della comunicazione digitale, nella veste di digital strategist, figura che elabora le strategie digitali per i clienti: «Il lavoro è arrivato assolutamente grazie alla Rete, attraverso migliaia di condivisioni sui social e di conseguenza a decine di articoli su blog, siti di settore, fino ad arrivare alla stampa (come Millionarie) e quindi ai media nazionali. Da lì i contatti via chat, email e telefono con centinaia di persone di aziende di ogni dimensione (dalla startup alla multinazionale) e veramente tantissimi colloqui di lavoro. #unLavoroperJacopo, è nata più come una provocazione. Ma mi ha permesso di scegliere il lavoro che amo, prima ancora di dover essere scelto da qualcuno. Tutto questo è stato possibile grazie al networking spontaneo fra persone che hanno semplicemente rimesso in circolo un problema (la ricerca del lavoro) trasformandolo in un’opportunità» spiega Jacopo a Millionaire.

un lavoro per jacopo 2

La tua è un’iniziativa replicabile? O un singolo caso fortunato?

«È innegabile che ci sono oggi problemi nella ricerca di un lavoro adeguato alla propria formazione e competenze. Spesso ci si scoraggia e la frustrazione può prendere il sopravvento. Per questo bisogna mettersi in gioco. Non avere paura di esporsi. Il mio caso è sicuramente un insieme fortunato di eventi, più che una strategia di marketing. Non è detto che funzioni per tutti. Tuttavia, indica una strada con la Rete che è un amplificatore di un problema. E allo stesso tempo lo strumento per la sua soluzione. La mia esperienza dimostra che è possibile usare i social per trovare il lavoro dei sogni».

INFO: http://www.jacopopaoletti.com/

Giancarlo Donadio

Vuoi saperne di più sull’argomento? Leggi http://millionaire.it/consigli-su-come-usare-twitter-per-cercare-lavoro/

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.