Un ristorante canadese vieta l’uso di smartphone e tablet a cena: “Socializzate”

0
1845
La foto scattata dall'utente Facebook David Fraser e postata sul social.

In questi giorni sta facendo discutere il video girato da un gondoliere di Venezia, dove un gruppo di turisti, anziché godersi la vista della laguna, tiene gli occhi fissi sui propri smartphone. Il filmato, postato sui social e rimbalzato sui media, ha scatenato subito migliaia di reazioni e commenti indignati. Troppo dipendenti da smartphone e tablet? Per scongiurare il pericolo di clienti distratti, un ristorante di Halifax, in Canada, ha deciso di vietare l’uso di qualsiasi device dopo le 5 del pomeriggio.

Il locale è il Lion & Bright. Sui tavoli, un dépliant spiega la nuova regola: «Spegnete gli schermi e fate amicizia. Lion & Bright adesso è screen free dopo le 5 pm. Inclusi Kindle, tablet, iPad ecc. Rivolgiti a un cameriere se hai domande sulla nuova regola».

Le reazioni

Non tutti hanno gradito. Su Facebook fioccano le proteste: c’è chi dice che non frequenterà più il ristorante, chi difende il proprio diritto a usare il telefono quando e dove vuole. David Fraser, l’utente che ha postato la foto del dépliant incriminato, ha scritto: «Questa nuova “regola” lo rende assolutamente inospitale. Lion & Bright era il mio posto preferito ad Halifax. Ora non più».

Dopo il polverone sui social, il locale ha chiarito con un post: nessuna imposizione, chiunque è libero di leggere un libro su un e-reader, anche a cena, o di usare il proprio telefono. Il proprietario Sean Gallagher ha spiegato che la sua intenzione era quella di creare un’atmosfera conviviale e spingere i clienti a rilassarsi dopo le 17. Durante il giorno il locale è utilizzato da molti come spazio di lavoro ma, dopo l’orario di ufficio, il cafè chiude e inizia il servizio ristorante. A quell’ora, secondo Gallagher, sarebbe meglio staccare la spina e socializzare.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here