Web 2.0: passione e lavoro

1
1367

Molti degli esperti concordano nel dire che la prima regola per avere successo con i social network è divertirsi. Giovanna Gallo lo fa ed è un piacere per noi accoglierla nella sezione Ask Millionaire, dove puoi chiedere ciò che desideri a professionisti qualificati. La prima domanda è gratuita.

Giovanna è laureata in Comunicazione, da tre anni è consulente web per aziende, brand e agenzie di marketing con specializzazione sui Social Media e Digital PR. I suoi settori di specializzazione sono beauty, travel, food&wine e New Media.

Nata come blogger, ha collaborato con vari network di informazione (IsayBlog, Nanopress e attualmente con Blogosfere), mentre sul suo blog giovannagallo.it si occupa di costume e attualità in modo ironico e irriverente. Collabora da tre anni con il settimanale femminile Mondadori Tustyle.

Lasciamo che sia lei stessa a presentarsi. Le abbiamo rivolto alcune domande sul suo lavoro (che è anche la sua passione).

Sei una Social Media Strategist. Spiega cosa vuol dire nella maniera più semplice possibile.

Lavorare sui Social Network in maniera professionale vuol dire occuparsi strategicamente e operativamente della presenza di brand, aziende o personaggi pubblici online, e particolarmente su Facebook, Twitter, Pinterest, Instagram e tutti gli altri strumenti social in voga in questi ultimi anni. Esserci su Facebook o su Twitter, per citare i due social mainstream, è diventato fondamentale per moltissime realtà, anche quelle più piccole. Esserci in modo professionale, con una figura dedicata che sa come gestire le emergenze, evitare le criticità e che riesce a portare un po’ di innovazione nella comunicazione di quell’azienda è un’altra cosa.

Mi occupo di questo: conoscendo bene i linguaggi e i tempi della comunicazione social, gli utenti e i loro comportamenti, i gusti e le tendenze, dedico del tempo alle pagine aziendali dei miei clienti tutti i giorni, in modo costante. Come faccio a conoscere così bene il mezzo? Lo uso io stessa da utente, e mi diverto. L’ultima è la parola chiave!

Come comincia il rapporto con un’azienda che si rivolge a te per una consulenza?

In pratica, fissati gli obiettivi con il cliente, individuato il pubblico e le possibilità pratiche, si passa a creare la strategia vera e propria: per ogni pagina social dedicata, aggiornamenti e interazione costante con gli utenti.

L’importante è sapere  che non tutte le realtà si prestano a questo tipo di comunicazione social: è mio dovere, come consulente, informare il cliente su quanto si possa o non si possa fare, su cosa funziona e cosa no. Esserci a tutti i costi è ok, ma senza un professionista accanto, si rischia di far solo numero, di essere solo una goccia nel mare di pagine aziendali nate in questi ultimi anni di boom.

Oltre a essere un lavoro, per te il mondo social è una vera e propria passione: ci racconti com’è nata?

Nasco come giornalista e blogger: datemi da scrivere e sono felice, perché questo è ciò che so fare. Tutto è cominciato grazie a un pizzico di versatilità: conosco bene i linguaggi del web (complice anche la mia attività editoriale su diversi blog e magazine tematici) e pian piano, per curiosità, come tutti, mi sono avvicinata ai social e ho cominciato a creare e gestire alcune piccole pagine quando ancora l’etichetta “social media strategist” non voleva dire assolutamente nulla.

Poi ho aperto la Partita Iva ed è arrivata l’esperienza vera fatta collaborando con le agenzie e sul campo: come consulente, seguendo dei clienti, lavorando sulle criticità, studiando i casi “sbagliati” e quelli di successo, sbagliando io stessa.

È cominciata così: mi sono iscritta a Facebook, poi a Twitter e continuo a usare tutti i social possibili e immaginabili anche adesso, come utente. Come fai a proporti come “esperto di Social Media” se non hai idea di come si usano?

 

Vuoi addentrarti nel grande mondo del social media marketing ma non sai da dove cominciare? Entra nella sezione Ask: i nostri esperti sono disponibili a rispondere alle tue domande. La prima è gratis!

 

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

  1. Interessantissimo articolo.
    Beh, chi fa del Web il suo mestiere sa che non è solo questione di Social Media. Questi ultimi infatti sono una delle tante lance da utilizzare nella battaglia della visibilità.
    D’accordo sul fatto che, non tutte le aziende sono compatibili con Facebook, e che è assolutamente necessaria la consulenza di chi sa maneggiare FB e gli altri Social.
    Purtroppo, molti utenti credono ancora che fare business su Internet sia un gioco da ragazzi e che Facebook sia solo un luogo dove incontrare amici, e questo da adito alle facili parabole del ” Web come luogo dove rimanere truffati e via dicendo….!!
    Noi sappiamo che così non è.
    Grazie degli spunti e complimenti a Giovanna, ottima professionista, e molto interessante anche il suo sito.
    NIcolò.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.