La startup dell’orto bio (a distanza) chiude un round da 300mila euro

0
6108

Si chiama Youfarmer. È una piattaforma di co-farming che permette a chiunque di avere un proprio orto bio, coltivato da aziende agricole certificate.

Lorenzo Cilli e Valerio Carconi sono due giovani imprenditori under 30. Vogliono rivoluzionare il modo in cui ortaggi, verdura e frutta arrivano sulle nostre tavole. E per farlo hanno creato Youfarmer, una piattaforma che mette in contatto aziende agricole e consumatori, con lo scopo di dare a tutti la possibilità di coltivare un proprio orto bio a distanza. Fondata lo scorso gennaio, la startup ha appena chiuso un round di investimento da 300mila euro, da parte del Gruppo Neorurale, che sviluppa soluzioni per ridurre l’impatto delle attività umane sull’ambiente. I fondi e la nuova partnership sono destinati a sviluppare e promuovere il servizio, che è già attivo a Milano, Pavia, Pescara, Reggio Emilia e Roma, anche grazie al supporto di NaturaSì. Ma i due soci puntano a coprire tutte le province italiane entro 3 anni.

Come funziona

Funziona così: aziende agricole biologiche e biodinamiche certificate mettono a disposizione terreni e competenze per la coltivazione di orti personalizzati. Il consumatore crea il proprio orto online, scegliendo dimesione e modalità di raccolta delle verdure: raccolta diretta in azienda o spedizione a domicilio. Paga un canone mensile, a partire da 59 euro. In questo modo tutti possono avere prodotti di qualità, stagionali, a prezzi equi, perché si eliminano i passaggi intermedi della filiera distributiva. In futuro è prevista anche un’offerta ad hoc per ristoranti e aziende.

«Tornare all’orto è un’opportunità per tutti» dice Lorenzo Cilli, 28 anni, di Pescara, co-founder della startup. «Un’opportunità per la natura, che attraverso la produzione di più varietà aumenta la biodiversità delle varie zone coltivate, per le aziende agricole, che a stretto contatto con le famiglie possono programmare il proprio lavoro e garantirsi un equo riconoscimento, e per le famiglie che hanno la possibilità di vivere un’esperienza a contatto con la natura, ma con il livello di servizio che oggi possiamo garantire. Si ottiene con il minimo sforzo il massimo risultato in termini di prodotto e di salute».

Info: https://youfarmer.bio/

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.